Recensione: Come innamorarsi del capo di Whitney G.

1000Hi guys!

Oggi vi parlo di Come innamorarsi del capo di Whitney G! Un romanzo che ci catapulterà nella frenetica New York per fare la conoscenza del capo più stronzo, sexy ed inarrestabile del pianeta: Preston Parker.

In realtà la sua è una facciata, perché lo scapolo più ambito, il possessore della catena di alberghi di lusso più famosa al mondo, si scioglie in un brodo di giuggiole appena incontra lei.

La lei in questione è proprio Tara Lauren, una donna con grandi capacità a cui il mondo non ha ancora dato alcuna possibilità, così si trova a dover correre tra un colloquio ed un altro mentre vede il suo conto in banca diventare sempre più rosso.

Trama

Il motivo che ti ha convinta ad andartene è lo stesso che ti spinge a restare

La mia lettera di dimissioni era pronta. Avevo finalmente deciso, dopo due anni infernali, di prendermi una rivincita sul mio capo, un individuo arrogante e insopportabile. Certo, anche sexy in modo ridicolo, ma non è questo il punto. Quello che non potevo aspettarmi è che avrei visto le dimissioni rifiutate per uno stupido cavillo legale del contratto, che mi obbligava a sopportare ancora le angherie dell’uomo più odioso sulla faccia della terra. E così adesso sono costretta a rimanere qui un altro po’, mentre rifletto piuttosto seriamente sull’eventualità di commettere un omicidio. Ci mancava solo una chiamata, nel bel mezzo della notte, a stravolgere nuovamente tutte le mie certezze…

 

L’incontro tra i due è abbastanza singolare, proprio come la crescente attrazione tra i due che diventa palpabile sin dal primo istante. Abbiamo tra le mani un office romance con i fiocchi, uno di quelli che si divorano in un pomeriggio perché proprio non riesci a separartene!

Tra Tara e Preston volano parole e parolacce, minacce e battutine che tengono alto l’umore fino alla fine del libro. Mi sono davvero affezionata a Preston perché, col senno di poi, si comprende l’infinito affetto dietro ogni suo gesto verso Tara – seppur un po’ troppo appariscente ma, ahimè, è miliardario! Che cosa vogliamo dirgli? lol

Nessuna critica nemmeno verso il personaggio femminile, Tara è dotata di grande forza di volontà, è una stacanovista che non si tira mai indietro ed ha dimostrato di essere disposta a tutto pur di accontentare il suo capo un po’ troppo esigente. Ha saputo sviare con successo i bastoni che le erano stati messi tra le ruote e, alla fine, è stata ripagata di ogni sforzo.

In fondo, come dice sempre la madre di Tara: ” I vincitori non rinunciano mai e i rinunciatari non vincono mai…

Il mio voto per questo romanzo è più che positivo, sempre sul pezzo e mai banale la nostra Whtiney G.! Ce lo dimostra dall’inizio alla fine, letteralmente, dato che sono state proprio le note a farmi innamorare ancora di più!

Semplice, schietta e dritta al cuore! Credo di averle appena dichiarato il mio amore. lol

So, fatemi sapere come sempre cosa ne pensate. Io ammetto che avevo questo libro dentro da un po’ ma non riuscivo a trovare il tempo di leggerlo (Oppure mi innamoravo di altri romanzi e correvo a leggere quelli!) quindi è stata una piacevole scoperta dato che mi ero addirittura dimenticata di averlo preso. Sono pessima e per poco non dimentico anche come mi chiamo, i know.

Se volete scambiare quattro chiacchiere con me potete trovarmi su twitter!

A presto!

Giada

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.