Formulario Cinematografico

Ciao ragazzi! Essendo studentessa di Cinema alla Sapienza, ho studiato molti argomenti interessanti che riguardano il mondo dello spettacolo e ho deciso di condividere le mie conoscenze su una rubrica dedicata interamente al cinema! Oggi parleremo del linguaggio cinematografico, con un piccolo formulario con alcuni termini che forse ancora non conoscete bene!

 

Linguaggio cinematografico: linguaggio cinematografico è un insieme di vari codici e di più linguaggi di tipo prevalentemente visivo e sonoro. Data la sua  natura composita, il linguaggio cinematografico si trova spesso ad  utilizzare forma espressive  tipiche di altri ambiti artistici.

 

 

Produttore: è colui che trova la filiera degli investitori disposti a realizzare un film. Inoltre deve trovare un distributore/collaboratore, cioè da chi lo distribuisce nelle sale. E’ uno dei lavori più importanti all’interno dell’industria cinematografica.

 

Collaboratore: es. Medusa Film. Il collaboratore è colui che si occupa della distribuzione del prodotto, ovvero di trovare le sale in cui far vedere il film.

 

Co-produttore: Un film di un budget x molto grande, raramente può essere affrontato da una sola casa di produzione. Dunque il produttore deve trovare un’altra casa di produzione che lo può aiutare a sponsorizzare il film.

 

 

Blockbuster: film pensato in chiave di merchandising.

 

Opzionare un romanzo: congelare i diritti di un romanzo per farne un film. Chiunque voglia fare un film deve prima rivolgersi a coloro che hanno momentaneamente bloccato i diritti del romanzo. L’opzione dura un anno, quindi è una mossa vantaggiosa perché ti da il tempo di valutare se un progetto è valido o meno per poi acquistarlo definitivamente o rimetterlo in mercato.

 

Establishing shot: piano di ambientazione, per capire dove siamo. Inquadratura per capire dove siamo

 

Sequenza: il film si distingue in sequenze, sono unità di ordine aristotelico a cui facciamo ancora riferimento per una canonizzazione di testi narrativi, divisi in atti e poi in sequenza.  Una dimensione del film che diventa tale dopo il montaggio. Mentre un romanzo ha i capitoli, un film non ha i capitoli, a si divide in sequenze. Le sequenze sono quegli eventi che vengono incorniciati da un’inquadratura (establishing shot). La sequenza riguarda più l’assemblaggio di scene e inquadtrature, regia, montaggio, L’ANALISI DEL FILM etc.. A volte scena e sequenza possono coincidere

 

Scena: L’azione condotta dai personaggi nella rappresentazione. Una scena è la singola azione all’interno della sequenza. La scena si riferisce di più alla sceneggiatura. A volte scena e sequenza possono coincidere

 

 

Inquadratura: stacchi della macchina da presa, stacchi di montaggio che si realizzano in post produzione.  Un film è composto da tante inquadrature a seconda del suo ritmo ha un numero di inquadrature che vanno considerate nella sequenza che compongono. Le inquadrature non sono tutte uguali.

 

Il ritmo:  di un film corrisponde al numero di informazioni che riceviamo per ogni singola inquadratura. Più informazioni riceviamo più veloce sarà il rtimo

 

Raccordo di sguardo: raccordare due inquadrature sullo sguardo. Soggetto che guarda >>> oggetto guardato.

 

Storyboard: Storyboard è un termine inglese che, letteralmente, significa “tavola (board) della storia (story, intesa come racconto)” e viene generalmente utilizzato per indicare la rappresentazione grafica, sotto forma di sequenze disegnate in ordine cronologico, delle inquadrature di un fumetto o di un’opera filmata, dal vero come d’animazione. In italiano perciò potrebbe essere tradotto come “sceneggiatura disegnata”, oppure come “visualizzazione di un’idea di regia”.

 

Moviegoers: appassionato, spettatore, frequentate di cinema

 

Pennyarcades: luoghi di intrattenimento nei quali attrazioni come il mutascope, o visioni di brevi filmati girati con macchine da presa, costavano un penny

 

Peepshow: macchina automatica a gettoni che proietta uno spettacolino cinematografico ad una persona alla volta.

 

Televisione:  Elemento fondamentale da tenere sempre collegato alla storia del cinema

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Sara 379 Articles
Sara. Roma. 7 sorelle. Fangirl a tempo pieno. La leggenda narra che io sappia disegnare oltre che essere pazza per i Jonas Brothers.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.