Cercando Alaska | Recensione serie tv

Cercando Alaska è una serie originale Sky, basata sul romanzo di John Green del 2005, ed è andata in onda dal 27 maggio al 17 giugno su Sky Atlantic.

Cast

Trama

Cercando Alaska racconta la storia di Miles Halter, un ragazzo che ha passato la sua vita al sicuro tra le mura di casa. Non è mai accaduto niente di significativo. Parte, quindi, alla volta della Culver Creek Boarding School, un collegio tutt’altro che noioso. Qui, Miles farà la conoscenza di Alaska Young. Una ragazza intelligente, bellissima, spiritosa, sexy, autodistruttiva e con molti problemi. Porterà Miles nel suo mondo e gli ruberà il cuore. Alaska, però, muore in circostanze misteriose, così lui e i suoi amici cercheranno di scoprire la verità dietro al possibile omicidio.

Commento

Per chi è appassionato di letteratura romantica giovanile e serie tv, Cercando Alaska vi farà rizzare le orecchie. Il cuore della storia sono i giovani protagonisti che commuovono gli spettatori con una storia estremamente emotiva che mostra come sia difficile crescere e trovare il proprio posto nel mondo. Il telefilm secondo me  non si rivolge solamente ad un pubblico di giovani ed è importante che una serie riesca a parlare a così tante persone.

Ogni episodio si conclude con l’indicazione sulla scomparsa del personaggio Alaska, evento molto importante della serie che attrae lo spettatore verso la risoluzione del mistero annunciato fin dal prologo – narrato dalla voce del protagonista Miles.
La fotografia mi è piaciuta molto e le riprese e l’abbigliamento dei vari personaggi possono far pensare di stare in una serie di altri tempi.

Le principali tematiche sono: i valori, l’amicizia, la paura, gli amori, la solitudine, la competizione e il dovere di schierarsi, anche quando in realtà non si vorrebbe. Cercando Alaska ha un bel significato profondo ed esplora nei sentimenti e nella fragilità umana caratterizzando la vera importanza dell’amicizia e dell’amore.

Consiglio assolutamente la visione di questa serie.

Voi l’avete vista?

Vi è piaciuta?

Scrivetemelo qui sotto nei commenti

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.