La Festa del Cinema 2018

Come vi ho raccontato tanto tempo fa io adoro andare alla Festa del Cinema di Roma e da quando ho 13 anni non mi perdo mai un’edizione. (Per chi volesse leggere le mie precedenti avventure le trovate qui)

Quest’anno ho ricevuto l’invito alla mia prima anteprima gratuita per un film della Festa e Sabato 20 Ottobre ho visto il film “Ti Presento Sofia” di Guido Chiesa con Fabio De Luigi e Micaela Ramazzotti.

Trama

Gabriele, ex rocker e ora negoziante di strumenti musicali, divorziato, è un papà premuroso e concentrato esclusivamente su Sofia, la figlia di 10 anni. Quando gli amici gli presentano delle possibili nuove compagne lui parla della figlia, azzerando ogni chance. Un giorno però nella sua vita ricompare Mara, che vede da 10 anni e che è diventata un’importante fotografa. Lui se ne innamora ma c’è un grosso ostacolo da superare: lei non vuol sentire neanche parlare di bambini. Gabriele decide quindi di nasconderle la presenza di Sofia. L’impresa però non sarà per niente facile.

Il film è una commedia per scherzare su padri ossessivi e donne childfree. La storia di per se è abbastanza banale, ma ci sono un sacco di scene divertenti che tengono viva l’attenzione. Nonostante questo, ci sono note malinconiche che rendono “Ti presento Sofia” molto interessante perchè fa riflettere sull’assurda presa di posizione che hanno due opposti: i genitori super apprensivi e i childfree.

Personalmente apprezzo molto Fabio De Luigi e le sue commedie (ho adorato infatti Metti la nonna in freezer, che vi consiglio!) e quando ho visto che tutto il cast era presente all’anteprima, alla fine della proiezione sono stata la prima ad andare dal signor De Luigi per dirgli che lo stimo e per farmi autografare anche l’invito dell’anteprima.

Martin Scorsese

Ringrazio moltissimo la Festa del Cinema per aver organizzato due incontri con il maestro, in particolare per aver dato a 50 fortunati studenti della Sapienza (fra cui me!) la possibilità di intervistare il maestro. Questa volta sono stata davvero fortunata perchè sono riuscita a farmi firmare il disegno che avevo fatto per lui ma non è stato facile. In primis perchè non è stato previsto nessun tipo di avvicinamento nei confronti del regista e in secondo luogo perchè penso che anche quest’ultimo non fosse ben disposto a firmare autografi e foto con i fan. Vi dico solo che ha ampiamente snobbato una mia amica sulla sedia a rotelle…

Questo è il mio disegno, spero vi piaccia!

Qui Sara Scrive, passo e chiudo!

Se questo articolo vi è piaciuto e volete rimanere aggiornati sul mondo dello spettacolo con news, recensioni e interviste potete seguirmi su Twitter@Sara_Scrive, lasciare un like su FacebookSara Scrive ! Oppure se volete ricevere tutti gli aggiornamenti sui miei post potete iscrivervi al gruppo Facebook : Sara Scrive’s Blog o seguirmi su Instagram per vedere tutti i miei disegni (@sara_scrive) !

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Sara 311 Articles
Sara. Roma. 7 sorelle. Fangirl a tempo pieno. La leggenda narra che io sappia disegnare oltre che essere pazza per i Jonas Brothers.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.