The Vampire Diaries: emozionante come 10 anni fa

The Vampire Diaries cover

10 settembre 2009 – 10 marzo 2017. Queste sono le date che hanno come protagonista una delle serie tv più importanti degli ultimi anni, uno dei migliori teen sci-fi: The Vampire Diaries. Dalla messa in onda al 10 settembre 2019 sono passati ben 10 anni. Personalmente sono molto legata a questo show, un po’ perché è stata la serie tv che mi ha aperto definitivamente a questo mondo bellissimo e magico, un po’ perché The Vampire Diaries ha la capacità di parlare a ognuno di noi. Pensate che ho amato a tal punto questo show che è stata la base e l’elemento principale della mia tesina di maturità (ebbene sì, non sto scherzando).

I dialoghi, le scene, le musiche, gli attori sono tutti ben congegnati e inseriti in una macchina che ha portato al successo questa meravigliosa serie. Non parlerò in questa sede di quello che penso riguardo questo show, perché questa non è una recensione, ma bensì una sorta di “memorial”.

Volevo spendere un po’ del mio tempo a creare questo articolo, e spero che alcuni di voi vogliano spendere un po’ del loro tempo per leggerlo e per ricordarsi tutto quello che The Vampire Diaries ci ha lasciato da quando ha iniziato a essere presente sui nostri schermi. Bando alle ciance, parliamo di questo show e di quello che mi è piaciuto di più.

The Vampire Diaries logo

 

8 piccole curiosità (che forse) non sapevi

1.Il rain kiss è fan service (?)

Ebbene sì, quella scena che ci ha fatto sognare nella sesta stagione è tutto frutto del fan service (noi fan Delena siamo le migliori d’altronde). I fan hanno continuato a richiedere ai produttori e agli scrittori una rain kiss scene tra Damon e Elena, perché quella sarebbe stata la scena più romantica e bella che questa coppia poteva darci (e che non ci aveva ancora dato). Kevin Williamson e Julie Plec (i produttori) hanno così deciso di accontentarci regalandoci questa scena da pelle d’oca. La produttrice in persona ha detto che questa scena però non è frutto di un fan service che vuole soddisfare le voglie di qualcuno, per fare andare la storia come vuole il pubblico. Quello che ha fatto è stato onorare i fan, gradirli di quella scena che hanno chiesto per 5 anni (queste sono le sue esatte parole).

The Vampire Diaries: rain kiss The Vampire Diaries: rain kissThe Vampire Diaries: rain kiss

2.Lo stop non fermerà mai questo bacio!

Nella 1×22 Damon e Katherine/Elena si baciano davanti alla porta di casa di lei. La leggenda narra che i due fossero talmente coinvolti nel bacio dal non aver sentito lo stop del regista. Cosa hanno fatto quindi? Hanno continuato a baciarsi beatamente. L’attrice protagonista, Nina Dobrev, ha rivelato che quel momento è stato molto imbarazzante.

The Vampire Diaries: Katherine e Damon si baciano

 

3.The Vampire Diaries è la storia di Elena che si innamora di Damon

Mi dispiace per le Stelena, ma questa è stata la dichiarazione fatta sia dalla scrittrice dei romanzi su cui è basata la serie, sia dalla showrunner. Questo show è una storia d’amore che non inizia subito, ma che si costruisce piano piano e che diventa sempre più forte. Che dire, sapendo questo la guerra tra Stelena e Delena iniziata molti anni fa ha cessato d’esistere perché… non c’era trippa per gatti. (e sì, io sono una Delena dannatamente convinta)

 

4.Da attori a registi è un attimo

Due attori in particolare hanno diretto alcuni episodi di The Vampire Diaries. Paul Wesley, interprete di Stefan Salvatore ha diretto ben 5 episodi. L’altro personaggio che gli ha fatto compagnia, per altre puntate ovviamente, è Ian Somerhalder, il volto di Damon Salvatore: lui ne ha diretti invece 3. Che dire, oltre ad essere dei bravissimi attori sono stati capaci di mostrare anche le loro doti nell’ambito della regia.

The Vampire Diaries: Ian as a director

(in questa foto potete vedere la presenza di Nikki Reed, la moglie di Ian, nel dietro le quinte, mentre supporta il marito durante la sua esperienza da regista)

The Vampire Diaries: Paul as a director

(in questo scatto i protagonisti sono Paul, nelle vesti di regista, e Ian, nei panni di Damon)

 

5.Il numero che fa da sfondo a tutta la serie: 171

Come in Lost c’era la mitologia esplicita legata alla serie di numeri 4-8-15-16-23-42; in The Vampire Diaries il riferimento al numero è più sotteso, e solo nel finale di serie si intuisce e capisce. 171 sono il numero degli episodi totali della serie tv, ma anche il numero degli anni di vita di Stefan. Perché sì, The Vampire Diaries è la storia di Elena che si innamora di Damon, ma è anche e soprattutto la storia di Stefan. Un mega spoiler è nascosto nell’intro della prima stagione, quando lui appunto dice “questa è la mia storia”: proprio perché parla di lui, i produttori e gli scrittori hanno voluto dare un significato al numero degli episodi, per legarlo ancora di più alla storia e al vissuto di uno dei suoi personaggi protagonisti, consacrandolo ancora di più.

The Vampire Diaries: tomba di Stefan

(facendo i conti, Stefan è nato nell’anno 1846 e morto nel 2017, l’anno di chiusura della serie)

  

6.I Nian sono (stati) storia vera

Oh sì, Nina Dobrev e Ian Somerhalder sono stati insieme per davvero. Nian è infatti l’acronimo della ship che li vede protagonisti. Hanno rivelato la loro relazione in pochissime occasioni pubbliche, tra cui il Coachella nel 2012 e da lì non si sono più nascosti dal mondo. Hanno fatto sognare qualsiasi essere vivente che hanno incontrato, tutti adoravano il modo in cui si guardavano, si sostenevano, si amavano. Erano la coppia perfetta. (Sia chiaro, parlo da Delena e da Nian convinta). La loro relazione è terminata nel 2013, verso la fine ormai della messa in onda della quarta stagione. Non si sanno i motivi della loro rottura, si sa solo che nonostante non stessero più insieme, durante la quinta stagione i due hanno mostrato di avere comunque tantissima chimica, di essere ancora magnetici e di conquistare lo spettatore, senza che lui sapesse della loro vita privata. Le cose sono un po’ cambiate con l’arrivo di Nikki Reed, l’attuale moglie di Ian: si narra che lei fosse sempre presente sul set, apposta per controllare il suo uomo. Infatti, le scene Delena della sesta stagione hanno perso un po’ di carisma. Il culmine poi si ha nella scena della reunion dell’ottava stagione: vi dice niente un bacio sul mento? Beh, questo è l’esempio di come le cose personali possano inficiare una cosa meravigliosa come era la chimica dei Delena. Non si sanno ufficialmente i motivi di questa “caduta”, l’unica cosa certa è che c’era del malumore sul set, e chiaramente non sono riusciti a nasconderlo così bene.

Nonostante questo, i Nian rimangono comunque un sogno lontano di tutte noi che li abbiamo visti e ci siamo innamorati di quello che erano.

The Vampire Diaries: Ian e Nina al Coachella

The Vampire Diaries: Ian e Nina ai PCA

(qui potete vedere la coppia premiata nel 2014 ai People Choice Awards per la miglior chimica. In quell’anno non stavano già più insieme, e infatti hanno colto l’occasione del discorso di ringraziamento per annunciare a tutti i fan che non “escono più insieme nella vita reale”)

The Vampire Diaries: Delena bacio sul mento

(come si può ben vedere da questo collage, i due baci sono completamente diversi: quello in alto è il famoso bacio sul mento della 8×16 e quella sotto è il bacio che si sono dati nella 4×08)

 

7.“Hello Brother”

Questa è la frase che Damon dice a Stefan la prima volta che lo vede nel primo episodio di The Vampire Diaries, ed è anche l’ultima frase che lui gli dirà quando si rivedranno dopo la morte. “Hello Brother” è un po’ il filo conduttore della serie: quando meno se lo aspettano, ecco che i due fratelli si rincontrano, affrontano nuove sfide, sempre in un momento in cui l’uno è verso la cattiva strada e l’altro cerca di portarlo dalla parte giusta. A eccezion fatta del finale di serie, in cui i due si rincontrano e la frase viene usata come un saluto, come un voler rimanere attaccati al passato ma pronti ad affrontare di nuovo il futuro insieme.

The Vampire Diaries: Hello Brother

 

8.The Vampire Diaries parla di famiglia

Può sembrare strano, ma lo stesso Kevin Williamson ha rivelato questa cosa. TVD parla della storia d’amore di Damon e di Elena, parla della vita di Stefan, ma soprattutto, come filo conduttore di tutto questo mondo magico e bellissimo, parla di famiglia. È nel finale di serie che si vede bene questa scelta: quando si pensava che tutti sarebbero tornati dal proprio amore perduto, hanno mostrato invece che ognuno di loro è tornato alle proprie radici, dove tutto è cominciato. È stata bellissima la scena in cui Elena è tornata a casa e ha riabbracciato i suoi genitori, Jenna e John. Nel corso delle varie puntate questo tema è stato un po’ accantonato perché si è data più importanza alla magia, ai problemi d’amore dei protagonisti e alle loro avventure. Ma non è proprio così che va la vita? Si passano tante cose nei vari giorni che scorrono, alcune belle altre brutte, ma c’è comunque un posto in cui alla fine torni sempre, durante o alla fine del tuo viaggio: quel posto è casa tua.

 

Le mie scene preferite della serie

È stato difficilissimo scegliere le mie scene preferite di questa grande serie, ma sono riuscita a trovarne ben 10. Chiedo subito scusa, perché l’unico filo conduttore in queste scene è il Delena, d’altronde l’ha detto anche Julie Plec: The Vampire Diaries è la storia di Elena che si innamora di Damon. Queste non sono state disposte in ordine di importanza, ma in base a quando sono apparse, quindi seguono il regolare scorrono delle puntate e della loro storia d’amore.

Menzione d’onore va alla scena in cui Damon uccide Rose per salvarla dalla morte del morso di licantropo: quello è l’inizio del suo cambiamento, l’assaggio che in quella persona c’è un animo umano nascosto dietro l’immagine che tutti gli altri vedono, quella di un mostro.

1. Il primo ballo Delena

Erano ancora gli inizi, questa scena infatti risale alla puntata 1×19. Stefan non era presente al ballo di Miss Mystic Falls per accompagnare Elena, e così ecco che arriva Damon a salvare la situazione. In sottofondo la bellissima canzone “All I Need” di Within Temptation. Già qua inizia a vedersi la loro chimica. Questo ballo che prevede pochissimi tocchi, sono più le volte che i due si sfiorano, fa venire i brividi e penso che proprio per questa sua caratteristica di “innocenza” arrivi dritto ai cuori di molti (compreso quello della signorina Elena Gilbert).

2.Il primo “ti amo” di Damon

Nella 2×08 c’è l’occasione per Damon di essere altruista, di mettere suo fratello prima del suo amore per Elena. Lui, che si ritiene una persona egoista, che vede solo i suoi interessi, per la prima volta incontra una persona che lo stimola a dare il meglio di sé, che lo porta ad essere… altruista. Lo dice anche lui in questa bellissima dichiarazione d’amore, “non posso essere egoista con te”. Cosa c’è di più bello di vedere che l’uno mette il bene dell’altro davanti al proprio? Dulcis in fundo, la canzone in sottofondo è “I Was Wrong” degli Sleepstar, che è semplicemente e dannatamente perfetta.

3.Il primo bacio Delena

Siamo alla 3×10 e come sapete, nella terza stagione Stefan rappresenta il personaggio da salvare, colui che è sulla via della perdizione e che deve tornare a casa. Grazie a questa sua “scappatella”, Damon ed Elena sono riusciti a passare mooolto tempo insieme. Cosa vuol dire? Hanno iniziato a conoscersi per davvero, a vedere i lati buoni e cattivi di entrambi, hanno imparato a fidarsi, a guardarsi le spalle a vicenda. Lei ha iniziato a vedere che dietro la sua maschera da mostro c’è ben altro, lui ha continuato ad amarla nonostante fosse la ragazza di suo fratello. Ma c’è un “ma” in tutto questo. Damon è stanco di sentirsi in colpa solo per volere Elena, vuole sentirsi in colpa per molto di più, ed ecco che scatta il desiderio di “egoismo” in Damon e fa il primo passo. A coronare questa bellissima e unica scena c’è “Holding On And Letting Go” di Ross Copperman.

4.Il ballo Delena e il benvenuto ai Mikealson

Squillino le trombe, la famiglia più cattiva e longeva della storia è arrivata in città: i Mikealson. La signora Lockwood ha voluto dare loro il benvenuto organizzando un ballo, cui hanno partecipato tutti. Ma non è solo di questo che vi volevo parlare. Questa è l’occasione che abbiamo avuto per vedere come Damon guarda da innamorato Elena: quello sguardo di incredulità misto a magnificenza è una bellissima immagine che ho impressa nella mia mente (per non parlare di “Devotion” in sottofondo di Hurts, che è quello che serve per dare la botta finale allo spettatore). E poi, eccolo: il loro ballo insieme. A differenza di quello che li vedeva coinvolti nella 1×19, questo è più fisico, li vede più vicini, quasi più complici, come se ci fosse una crescita graduale nel loro rapporto. Oltre a loro, sono sicuramente da osservare sullo sfondo anche Caroline e Klaus, altra coppia che brilla di luce propria. In sottofondo di questa scena della 3×14 è la canzone di Ed Sheeran: “Give Me Love”. Alla fine di queste sequenze, ecco la rivelazione: Damon è arrabbiato con Elena e in quella occasione sbotta, le dice “sono arrabbiato con te perché ti amo” e lei, di rimando, “forse è questo il problema”. Beh, diciamo che poi si è ricreduta e non l’ha più visto come un problema.

5.LA SCENA

Io ritengo questa scena l’essenza del Delena, quella scena che abbiamo aspettato da una vita e che non sapevamo di aspettare. In questa scena c’è racchiuso tutto. Lei che capisce cosa sta iniziando a provare per lui, lui che capisce che in lei si sta svegliando qualcosa. I loro sguardi sono sempre più complici, non c’è solo curiosità nei loro occhi, ma c’è quel desiderio che ti spinge a conoscere e al voler volere quella persona. Non si bastano più così come sono, lo si vede nel gesto di lui quando prova a prendere le mani di lei, negli occhi imbarazzati di lei. Quando Elena non sopporta più di stargli coricata di fianco perché sa che vorrebbe fare altro, vorrebbe non essere la ragazza di suo fratello per un momento, così da provare ad essere la sua. Mi vengono i brividi tutte le volte che vedo questa scena, penso di sapere i dialoghi a memoria. Loro prima parlano di quanto sia buono Damon, di quello che ha fatto per Rose, e sembra quasi che lei voglia ricordarsi di queste cose come per giustificare i pensieri che sta iniziando a fare su di lui. Ed ecco che piano piano “Never Let Me Go” dei Florence + The Machine inizia a farsi sentire e la magia e la chimica vengono rappresentati sul piccolo schermo.

6.Il primo vero incontro dei Delena

Al termine della terza stagione Elena muore da umana e si risveglia vampira, così facendo, tutti i suoi ricordi tornano alla luce. In questa occasione, si ricorda di quando ha incontrato per la prima volta Damon, prima ancora di vedere Stefan. Sto parlando della 3×22, quando Damon ci regala la perla, quello che Elena voleva sentirsi dire. Lui, l’uomo venuto dal nulla, con uno sguardo sa quello che lei vuole… e glielo dice. questa dolcezza e innocenza incanta lo spettatore e non sembra fuori luogo, anzi, è semplicemente perfetta.

7.Sirebond a chi?

Elena è ormai diventata vampira nella 4° stagione e sembra che segua troppo i consigli di Damon… Nel finale della 4×07, Caroline e Stefan dicono che è perché c’è il “sirebond”, lei è asservita a lui. Beh, io non ci ho mai creduto. Comunque, questo piccolo discorso tra loro due rovina la scena Delena che li vede protagonisti (di nuovo) di un ballo con in sottofondo Ed Sheeran che canta “Kiss Me” (e mai canzone fu stata più presa alla lettera). Vediamo la coppia molto più vicina di prima, molto più coinvolta, i loro sguardi sono pieni di desiderio così come anche i loro movimenti. I loro visi sono terribilmente vicini ed ecco, che scocca il bacio. In questa occasione Elena avrà la sua prima volta con Damon, e a differenza di quando è stata con Stefan, la passione è chiaramente palpabile, così come anche la voglia di aversi, di scoprirsi, di sfondare quel muro che piano piano è diventato sempre più sottile fino ad essere frantumato. La bellezza di questa scena è indiscutibile. 

P.S.: ringraziatemi che ho trovato il video senza le interruzioni maledette.

8.La dichiarazione d’amore più bella di The Vampire Diaries

“Belong” di Cary Brothers accompagna magistralmente nella 4×23 la dichiarazione d’amore di Damon ad Elena, ma soprattutto di Elena a Damon. Perché sì, dopo tutta una stagione a dire che lei è asservita a lui, finalmente abbiamo la conferma che il sirebond è andato a quel paese e che quello che prova Elena è vero. Lui dichiara di essere egoista e di essere di nuovo quella cattiva persona che pensa di essere. Lei invece non si dispiace, non chiede scusa: in questa dichiarazione c’è tutta l’essenza dei Delena, tutto il loro passato e tutto quello che hanno vissuto. Gli scrittori non sono mai stati così bravi (non è vero, anche in altre scene ci hanno regalato emozioni fortissime). Bando alle ciance, gustiamoci il momento con questo video.

9.Il Delena rain kiss

Che sia stato fan service o no, la scena della 6×07 l’hanno voluta dedicare a noi fan. Non esagero dicendo questo, anzi, i discorsi che loro si dicono in questa scena lo confermano. Damon stesso dice ad Elena “è ora di abbandonare la barca (in inglese: ship)”, e lei di rimando risponde “no no, aspetta, si aggiusterà tutto”. Se non è un consiglio ai fan di tenere duro e di continuare a desiderare il loro happy ending, penso che non ci possa essere nessun’altra lettura a questo messaggio. Ah, per incorniciare il tutto abbiamo Tom Odell che canta “Another Love”. Che dire, il soundtrack di The Vampire Diaries è sempre stato curato e perfetto in ogni momento.

10.Il saluto di Elena, la fine del Delena

Con l’abbandono di Nina Dobrev allo show, sono praticamente terminate le scene Delena, a parte alcuni riferimenti nella settima stagione e la reunion nel finale (che però non commento, perché non mi è piaciuta e sennò starei qua delle ore). L’ultimo saluto di Elena a Damon nella 6×22 è stato dolce, forse un po’ esagerato, cinematografico, ma comunque emozionante e commuovente. Il modo migliore che avevano per dirsi “addio” era chiaramente un ballo. Forse un po’ troppo coreografico, non semplice come quelli cui eravamo abituati, ma l’essenza dei Delena c’era tutta. La passione, la tristezza, la nostalgia, il pensiero di vivere anni separati, ma comunque la speranza di rivedersi un giorno, il tutto coronato dalla canzone “Hunger” di Ross Copperman.

 

Le citazioni famose di The Vampire Diaries

Per concludere, ecco una carrellata di citazioni e di frasi che noi fan ci ricordiamo e che abbiamo impresso nel cuore… Ma che soprattutto ogni tanto diciamo ad alta voce perché sono perfette in quel momento e le persone che ci stanno attorno, che non hanno mai visto lo show, non sanno di cosa stiamo parlando. È arrivato il momento di fare un ultimo tuffo nel passato, prima di tornare ai giorni nostri, dopo questo back to The Vampire Diaries.

The Vampire Diaries: bad day bad century

The Vampire Diaries: you can all go to hell

The Vampire Diaries: he was your first love

The Vampire Diaries: hope is a bitch

The Vampire Diaries: you are the good

(sono personalmente legata a questa citazione, in quanto la ritengo una delle più belle dichiarazioni che una persona possa fare a qualcuno)

 

The Vampire Diaries: I was feeling epic

The Vampire Diaries: I was worth saving

The Vampire Diaries: I will kill you

The Vampire Diaries: I'm sorrounded by idiots

The Vampire Diaries: I've been in love

The Vampire Diaries: it's always gonna be Stefan

The Vampire Diaries: it's been a hell of a ride

The Vampire Diaries: it's ok to love them both, I did

The Vampire Diaries: nostalgia is a bitch

The Vampire Diaries: intro Stefan

The Vampire Diaries: you are Katherine Pierce, suck it up

The Vampire Diaries: I'm survivor

 

The Vampire Diaries: today will be different

The Vampire Diaries: you want a love that consumes you

 

Vi saluto con quest’ultima citazione che racchiude tutto quello che è il Delena, che è stato e che sarà sempre. Nel frattempo penso seriamente di fare (di nuovo) il rewatch di The Vampire Diaries, perché ne sto sentendo la mancanza.

Nel dubbio, si beve buon vino e si guardano serie tv.

Iaiatv

 

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su

2 Commenti

    • Son sincera, ho guardato solo The Originals come spin off perché amavo Klaus. Già lì si vedeva che comunque un po’ era scesa la “qualità”. Non ho ancora guardato Legacies perché ho paura di rimanerne troppo delusa, quindi penso che aspetterò un po’ prima di guardarlo…

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.