Recensione: L’Allieva 2

Ciao  a tutti ragazzi, eccomi di nuovo a recensire un’altra fiction Rai, questa volta L’Allieva che vede Lino Guanciale eAlessandra Mastronardi i protagonisti della serie tratta dai libri di A. Gazzola!

Prima di partire con i singoli commenti ad ogni episodio vorrei che evidenziare come le fiction Rai più belle  e anche importanti  (come L’Allieva, Non Dirlo Al Mio Capo, I Medici, La porta Rossa etc…) non sono portate avanti con continuità per fidelizzare il pubblico. Sono serie tv che hanno molto successo ed è ovvio che una seconda stagione sia scontata, ma anche una terza. Quindi perché lasciare così tanto stacco fra la prima stagione e la successiva?

Oltre oceano, per la serie tv internazionale (I Medici), hanno aspettato almeno un anno prima della messa in onda de I Medici 1, per fare in modo che il sequel seguisse solo con il ritardo di un anno. In Italia invece abbiamo aspettato due anni. Le cose sono due:

    • Perché avete la prescia di pubblicare subito una serie e far affezionare il pubblico per poi lasciarlo in sospeso mentre raccogliete i fondi per la seconda stagione?
    • Se volete trasmettere subito le serie tv che girate, perché non organizzate meglio il lavoro e producete le stagioni con continuità?

Primo Episodio

La puntata di apre con Alice che riprende la sua solita vita…  solo che ci dice che la notte la passa da un uomo misterioso. Ho adorato molto la prima parte, presentata un po’ come se fosse il ritorno a scuola e ritrovare tutti i vecchi compagni. Lo studio è sempre quello, CC è sempre stronzo, la Wally è sempre petulante ma ci sono delle novità: come il dottor Malcomess che ha cambiato attore, Scanner la prediletta della Wally e …Ambra che se ne va, non prima di aver fatto la cretina. Alice ha cambiato casa e ora vive con Cordelia e Scanner. Due coinquiline mooooolto particolari. Marco è sempre Marco e ne combina sempre una delle sue.

Sembra tutto così colorato se non fosse che al modo fantasioso di vedere le cose di Alice si contrappone il mondo della medicina legale, con omicidi e litigi annessi. Litigi e rancori… già, fra le novità di questa stagione c’è il PM Sergio Einardi che sembra avere qualche problema con Claudio.

Intanto scopriamo che l’uomo con cui Alice passa le notti non è altro che Claudio che fa vivere a quest’ultima una doppia vita. E sempre in tema di doppio, questa ambiguità di CC viene rimarcata talmente tanto nella prima e anche nella seconda puntata, da farlo sembrare un personaggio borderline…. E anche fissato con il sesso visto che non fa altro che chiedere con insistenza ad Allevi di presentarsi agli incontri notturni.

Ho apprezzato molto la breve comparsa della scrittrice del libro nella scena in cui Alice scopre l’annuncio del B&B che Marco ha lasciato appeso nella bacheca dell’istituto. Voi ve ne eravate accorti?

Fra i vari ritorni della vecchia stagione c’è Yukino, che apparirà ogni puntata circondata da una ridicola scenografia – troppo orientale per sembrare realistica – per qualche secondo, dire una cazzata e poi sparire. Trovo un po’ umiliante e razzista il fatto che un personaggio giapponese debba essere così stereotipato.

Alice e CC litigano perché lei vuole una relazione stabile e lui no. Claudio mi è sembrato tanto Scrooge mentre rigettava con tanta veemenza ciò che Alice gli chiedeva di fare. Cos’ha che non va? Odia l’amore? Cos’avrà mai di terrificante una relazione da amore eterno?

Alla fine della puntata Alice si trova schiacciata fra i litigi con Claudio, il misterioso PM e la velata gelosia per Arthur!

Secondo Episodio

Claudio di nuovo si mostra un personaggio altalenante: preoccupato per Ambra che in realtà è incinta e andrà via dall’istituto e poi di nuovo stronzo…anche se non capisco perché far sembrare per buona parte della puntata che Claudio sia il padre del figlio di Ambra. Sulla base di cosa mettere in scena una situazione ambigua?

Una cosa importante però l’ha detta, anche se ormai era scontata dato il lieve stereotipo del suo personaggio: fuori sembra duro, “però poi s’affeziona”.

Quello che non mi quadra è il fatto che Einardi con un’occhiata, già dalla prima puntata aveva intuito cosa ci fosse fra Allevi e Conforti, mentre i colleghi dell’istituto, che li hanno tutti i giorni sotto gli occhi, ancora non hanno capito che fra quei due c’è una tensione sessuale e amorosa talmente forte da spaccare i muri.

Alice continua a non farsi mai i fatti suoi e finisce così  nella tela di Einardi, che come dice Claudio, non è così innocente o senza colpe come sembra. Le troppe lusinghe del PM infatti, hanno un che di sospetto.

L’allieva riesce a ricomporre finalmente le ossa della Wally e propone una fantastica ricostruzione del profilo dello scheletro. In quella scena ho battuto anche io le mani per lei!
Proprio in questa scena, il dottor Malcomess fa una importante dichiarazione: decide di dimettersi e propone il concorso per Baltimora a tutti gli specialisti e specializzandi. Come andrà a finire?

Scanner ci prova con Marco, Alice va da Claudio che tutto sorridente, accoglie la sua Allevi … prima che lei possa rovinare nuovamente tutto chiedendogli in mezzo al bacio “hai cambiato idea?”. AA rimane nella vasca da bagno a riflettere sul futuro: cosa ne sarà dell’istituto? E Claudio, cambierà idea?

Terzo Episodio

L’Allieva meriterebbe alti punteggi per le panoramiche di Roma da togliere il fiato. La puntata si apre con Alice che fa la dura e non risponde ai messaggi di Claudio che passa dal fare lo stronzo menefreghista al fidanzato geloso. Come se non bastasse la nonna di AA suggerisce alla tranquillissima nipotina di escogitare un piano per far ingelosire il dottore.

In tutto questo ho pensato che a differenza  di Non Dirlo al Mio Capo, L’allieva affianca al normale trascorrere degli eventi e l’evolversi dei personaggi una serie di casi/indagini che non hanno parallelismi assurdi o troppo evidenti con la storia principale.

Così come Diego di NDAMC, anche Sergio si mostra gentile, premuroso e troppo perfetto. Fa di tutto per intrufolarsi nelle grazie di Alice piano piano. Ieri le fa i complimenti, oggi le lascia il numero, domani cosa farà?

Alice continua ad avere una fervida immaginazione e continua ad immaginare cose surreali mentre Claudio a sua volta cerca di farla ingelosire. Comincia un po’ a stancarmi questo teatrino: in queste prime puntate le cose si ripetono sempre con lo stesso schema: Alice e Claudio litigano e “fanno pace” sempre per lo stesso motivo, Sergio ci prova con Alice sempre di più, Scanner mette i bastoni fra le ruote ad Alice con qualsiasi cosa riguardi l’istituto, Marco fa il pazzerello e gli altri personaggi sembrano talmente rincoglioniti da sembrare stereotipati.

La Wally sembra così inquietante certe volte. Con i suoi compiti assurdi sembra la guida automatica dei videogiochi che ti impone di fare determinate missioni per salire di livello… e non capisco perché solo ad Alice capitino queste prove assurde… che hanno un risvolto ancora più assurdo quando Scanner rompe gli oggetti o fa scappare conigli…come in questo caso! Mi fa ridere poi che Lara faccia sempre battute per sottolineare la bruttezza o scarsità di Paolone quando lei è la prima a non essere chissà chi. A volte i personaggi secondari risultano antipatici per la superficialità con cui vengono dipinti. Sembrano usciti da un cartone animato: ogni volta che parlano fanno battute stupide e del tutto irrealistiche.

Finalmente in questa puntata Alice scopre che Sergio ha sostituito Claudio durante una perizia e ta taaaaannn si scoprono gli altarini…almeno parzialmente!

Anche in queste puntate continuano le brevi apparizioni Skype di Yukino… se devo essere sincera, preferivo più la situazione della prima serie, quando Alice e Yukino vivano insieme. Apprezzo molto anche i tentativi fallimentari di promuovere prodotti marketing, come il sito “Click and Go” che Alice usa come motore di ricerca invece che Google.

Alice scopre notizie sul caso, corre da Claudio e lui finalmente le fa una scenata in grande stile perché la vede con indosso la camicia di Einardi. In realtà arriva a darle della puuuuuuuuuuuu ma.. vabbeh!

Ma io dico. Tesoro mio, se sei geloso così tanto di una ragazza perché non te la fai una domandina e ti rispondi che forse quella ragazza è quella che fa per te… COME TEMUTA COPPIA FISSA? E in realtà Claudio mi stupisce, perché ci pensa e ci riflette a quello che ho appena scritto. Un suo tentativo di cambiare lo vediamo durante queste puntate e non sapete quanto l’ho apprezzato. Peccato che fare coppia fissa con una donna sia troppo difficile per lui… al punto che quando lui e Alice si dichiarano il loro amore a vicenda lui non ce la fa e appena vede la Wally allontana AA.

Scanner ci prova con Marco… solo a me da fastidio come personaggio? Anche il suo modo di parlare, il suo dialetto la rendono fastidiossissima. Ma come parla?

Ma vogliamo parlare di Arthur che CHIAMA ALICE PER SBAGLIO PERCHE’ LA SUA NUOVA RAGAZZA SI CHIAMA ALICE QUINDI IN RUBRICA SONO UGUALI?!?!? Scusate il momento da fangirl ma io nel mio piccolo li shippavo, non come con Claudio, ma fra i tre la mia scaletta è: Claudio, Arthur e Sergio.

Quarto Episodio

La puntata 4 si apre con un miracolo: Claudio cerca di ammettere i suoi errori e ci spiega la sua interiorità. Non potevo chiedere di meglio. La visione di Alice che si vede come una principessa con CC come la Bestia, ci sta a pennello!

Ciò che però mi ha sconvolto è che le condizioni di Claudio per una relazione stabile siano l’allontanamento di Allevi dall’istituto. Come può chiederle una cosa del genere? Sarà che in realtà è solo una scusa per evitare di dover lavorare con  lei perché a lui non piace mostrare le relazioni in pubblico?

Alice e Claudio si “lasciano definitivamente”. Iconica l’inquadratura dall’alto mentre entrambi prendono direzioni diverse e opposte: lui uscendo dall’istituto, lei entrando.

Mi ha stupito invece Sergio che, nonostante i suoi lati oscuri si dimostri anche lui un professionista molto brillante e anche serio, che riesce ad essere imparziale anche quando le persone sotto inchiesta sono suoi conoscenti. Riflettendoci questa serie ha un pregio: nonostante il lieve rischio stereotipo tipico della fiction italiana, i protagonisti de L’Allieva sono molto caratterizzati e sicuramente molto più approfonditi rispetto altre serie tv come Non Dirlo al Mio Capo. Al contrario di quest’ultimo però, i personaggi secondari sono inutili, quasi ridicoli e piatti.

E proprio quando Conforti si apre con AA, questa scema va in gita in barca con Sergio, gli casca fra le braccia e BOOM – Kiss. Questo bacio alla fazione nemica lo vedo come alto tradimento!

Da questo momenti in poi fra Alice e Sergio ci sarà imbarazzo totale… e ciò non sfuggirà al nostro CC.

La puntata finisce con Claudio che accidentalmente ascolta Alice e Lara parlare di Sergio e scopre che AA e il PM si sono baciati. Io fossi in Alice mi vergognerei come una ladra e non riuscirei mai a scherzare dicendo “Ci sono inciampata”.

COME SI FA AD INCIAMPARE SU UN ALTRO E BACIARLOOOOO!!?!?!

Quinto Episodio

Non l’avevo mai notato ma adoro la sigla (mi riferisco alla parte video) della nuova stagione!

Tutte pazze per Marco

Lara e Scanner fanno di tutto per farsi notare dallo svampito fratello Allevi, ma lui ha sempre qualcun’altra in mente: prima Cordelia…poi Yukino. Il rapporto fra Alice e Marco mi piace, sono così diversi ma così uguali alla fine, tutti e due dei soggetti in amore. Marco è un personaggio solare e mi sta molto simpatico. Anche l’attore che lo interpreta riesce bene in questo ruolo.

Peccato comunque che in questa seconda stagione lo stanno sballottando da tutte le parti: prima Yukino, poi varie ragazze, poi Cordelia, poi Lara, poi Yukino. Un po’ come se gli autori stessero sondando il terreno per vedere le reazioni del pubblico e capire con chi è meglio mettere insieme Marco. Il fatto che in questa puntata cominci a provare qualcosa per Lara è un po’ scontato.

L’omicidio sulla tomba

Lara è inguaiata con Paolone e Alice decide di aiutarla invitandola al concerto degli Zombie Skills… sembra che tutto stia andando per il verso giusto quando un tizio misterioso aggredisce verbalmente Lara, che scappa dalla festa.

Qui cominciano i guai: Il tizio strano della festa sarà la vittima della puntata e questo inizialmente farà impazzire il personaggio di Lara senza far comprendere nulla a noi spettatori.

Lara sparisce e va non si sa dove varie volte nel corso della puntata. Paradossalmente, anche se non sappiamo cosa stia facendo, scopriamo molto del suo personaggio perché Detective Alice – che come al solito non si fa i fatti suoi – scopre che fra il padre di Lara e quest’ultima ci sono dei risentimenti che hanno lacerato il loro rapporto risalenti alla morte di tumore della mamma di Lara.

È interessante che nel caso siano coinvolti personaggi legati strettamente ai protagonisti e personaggi secondari ricorrenti, in questo caso Lara, come avvenne nella prima puntata della prima stagione. Anche se trovo comunque ingenuo come l’assassino confessi tutto senza farsi problemi e lasci indizi sparpagliati ovunque nel suo laboratorio.

Alice e Sergio

Potremmo chiamare i prossimi due episodi: provaci ancora Sergio. Nonostante l’imbarazzo iniziale, i due usciranno insieme a bere qualcosa e lei, sempre perché è una persona molto riservata, chiede spiegazioni riguardo la sostituzione di CC. Anche se siamo tutti con Allevi – chi non vuole sapere cosa c’è dietro l’odio fra i due contendenti? – anche stavolta non riusciamo a scoprire nulla perché Sergio svia, non le risponde proprio. Il mio primo pensiero è stato “Ti prego fai che non hanno litigato per colpa di una precedente donna” …. E INVECE

Poi arriva la figlia di Sergio, che già per essersi ubriacata nella puntata scorsa a quell’età meriterebbe due schiaffi, fa la gelosa con Alice.

Alice e CC

All’inizio di questa puntata CC è freddo con Alice nonostante sia stato lo stronzo della situazione. Continua a strillare e urlare e mi fa quasi paura. Io al posto di Alice mi sarei messa più volte a piangere se il ragazzo che amo mi urlasse contro in quel modo…ma la nostra Allevi non cede e decide di rincarare la dose: gli parla del bacio con Sergio. Mamma mia che genio del male Allevi!

Ovviamente CC rosica e le dice che già lo sa, che non gliene frega niente perché tanto è finita. Poi la spinge via.

Sergio e CC litigano varie volte e quest’ultimo lancia una frecciatina “sulle mie allieve non hai alcuna autorità” ma poi nel corso della scena del ritrovamento viene smontato in quanto sia Alice che Lara scappano e lo lasciano da solo. Alice racconta a CC di Lara e lui alla fine coglie l’occasione per dimostrarsi geloso. Lei gli risponde “sei tu che hai smesso di fidarti di me, non il contrario”. Grande battuta, almeno una cosa giusta l’ha detta.

CC è nervoso e altalenante per tutta la puntata e a sottolineare il suo comportamento borderline si aggiunge un altro mistero: fra le varie scomparse di Lara, Alice si accorge che una donna la sta fissando, quando cerca di scoprire meglio cosa ci sia dietro, la segue e la vede uscire dal locale con Claudio. TAN TAN TAAAAAAN!

CC fa finta di nulla e torna a punzecchiare Alice durante l’autopsia. Poi Claudio passa al lato oscuro e litigano di nuovo, anche se questa volta CC sembra più sincero e vulnerabile per problemi legati all’ereditarietà dello studio. Quando Sergio ci riprova con Alice, CC dice che si vuole vendicare… Si ma di cosa visto che la sostituzione è avvenuta più di 10 anni fa ai danni di Conforti?

A differenza di Non Dirlo al Mio Capo, nell’Allieva si sente la presenza di un libro: tutto sembra più strutturato. Anche il rapporto fra Alice e Claudio, i personaggi, si sviluppano in maniera più o meno coerente. In particolare Alice e Claudio, per quanto siano rappresentanti di due mondi diversi, quasi agli antipodi, sono abbastanza realistici.

In questa puntata ricorrono le visioni di Alice, che sembrano essere il marchio di fabbrica di questa stagione. A me non dispiace vedere i suoi strani sogni o fantasticherie, lo trovo simpatico perché contrasta bonariamente il tono drammatico da giallo – poliziesco. Nonostante quello che ho appena scritto, da una parte mi trovo d’accordo con un commento di Facebook:

Questa serie è tutta più soft, meno drammatica, a tratti più comica … Vi sembrano realistici i sogni (anche a occhi aperti) di AA? … Mi sembra un’adolescente preda delle prime cotte!

Sesto episodio

Facciamo un tour dei personaggi:

CC è geloso ma tenero e comico allo stesso tempo. La cosa che mi piace di Claudio è la sua doppia personalità che lo fa sembrare lunatico ma in realtà è dovuta al fatto che è un cinico fuori dal cuore di burro dentro. Prima fa lo stronzo, poi il gentile  offrendo il suo aiuto ad Alice…ma poi la chiama Sergio e si spegne il momento romantico per CC e AA. Alice è corteggiata su ogni fronte e beh, vorrei anche io una situazione così!… Anche per scegliere io al posto suo ed evitare che la protagonista commetta cazzate visto che se la scelta ovvia è C, lei spontaneamente sceglierebbe Z. Infatti Alice è indecisa sull’invito di Claudio al punto da preferire lo stare a casa a mangiarsi una mela mentre il resto dei suoi amici sta a tavola a mangiare… VEGANO. A me sta storia dei nazivegani in casa di Alice ha un po’ scocciato. Li prenderei tutti a schiaffi, soprattutto Alice per non essere andata da CC!

Un appunto tecnico che vorrei fare alla scena della cena vegana è il fatto che le luci originali probabilmente non andavano bene e quindi hanno messo un effetto schiarente dell’immagine… Solo che come risultato hanno ottenuto un contrasto allucinante. Rigirare la scena no?

Marco è triste per Yukino e vuole andare in Giappone a studiare fotografia. Ohh ma che strano!

Lara lascia Paolone e quest’ultimo ne fa una tragedia greca.

Scanner rompe qualsiasi cosa e fa la gatta morta con qualsiasi portatore di pene. A me questo nuovo personaggio sembra peggiore di Ambra, sembra la sua versione sfigata e patetica. Oltre al fatto che sembra un diavolo travestito da finto angelo mandato dalla Wally per rompere il ca*** e qualsiasi altra cosa riguardi Alice.

Sergio ci prova ancora con Alice e CC gli da un pugno nello stomaco e se ne va! Boooom! Scena d’effetto. Ma poi Alice se ne va con Sergio…e si baciano! (Secondo mia nonna Alice è una porcellina indecisa).

Un finale scontato

Alla fine – durante la fuga romantica – Alice scopre che la signora che la fissava al bar era l’ex moglie di Sergio… e che Sergio secondo questa donna stava con Alice solo per vendicarsi di Claudio perché in un momento di debolezza fra Sergio e la ex moglie, quest’ultima era andata a letto con CC.

Allora il PM per vendicarsi prima ha sostituito Conforti durante la perizia e poi non contento ha cominciato a provarci con Alice…ma se ne è innamorato.  Menomale che avevo pregato affinchè il vero motivo di litigio fra CC e Sergio non fosse una donna!

La puntata si conclude con Alice che scappa via. A me Sergio non piace per niente, al posto suo prego nel ritorno di Arthur (Dario Daita).

 

LEGGIMI

Prima di qualsiasi commento, vorrei spiegare questo concetto che non tutti hanno chiaro:

Anche se le fiction o il cinema in generale sono considerati arte, questo non esclude la loro natura economica che li rende allo stesso tempo prodotti corrispondenti a determinate regole di produzione. Pertanto criticare un’opera è un lavoro utile perchè aiuta a capire gli errori o a riflettere con la conseguenza di crescere ed essere più esperti in materia.

Una recensione critica può essere positiva o negativa allo stesso tempo, si tratta solo di analizzare l’opera ed è utile sia a chi viene criticato e sia al pubblico, che può ricavare dalla critica letta, degli interessanti spunti di riflessione.

Anche se i prodotti d’intrattenimento servono ad intrattenere questo non significa che ci dobbiamo fare andare bene tutto quello che passa in televisione, perchè non siamo scimmie ammaestrate, siamo esseri umani dotati di intelletto.

Esempio: Una persona vi vende un vestito con una manica più grande dell’altra. Voi cosa fate?

  1. Comprate il prodotto scadente
  2. Fate notare l’errore per farlo sistemare
  3. Cambiate negozio

Stessa cosa per la televisione: se il programma che state guardando presenta errori di montaggio, recitazione pessima e sceneggiatura campata per aria cosa fate? Continuate a guardare o cambiate canale per evitare di perdere tempo? E nel caso in cui la produzione di quell’opera avesse usato fondi statali (quindi soldi vostri, e in questo caso la Rai con il canone) voi vi accontentereste di vedere prodotti scadenti senza fare nulla?

Vi rubo altre 5 righe per dire che se sto facendo questa premessa è perchè purtroppo in Italia non tutti sono educati ad essere critici riguardo ciò che viene mandato in televisione o nelle sale al cinema e quindi spesso ricevo commenti di persone che non capiscono il senso del mio lavoro.

Essere critici non significa voler rompere le scatole o avere una visione negativa su tutto, significa essere amanti della riflessione e non accontentarsi di guardare passivamente le cose.

 

Voi cosa ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti

Qui Sara Scrive, passo e chiudo!

Se questo articolo vi è piaciuto e volete rimanere aggiornati sul mondo dello spettacolo con news, recensioni e interviste potete seguirmi su Twitter@Sara_Scrive, lasciare un like su FacebookSara Scrive ! Oppure se volete ricevere tutti gli aggiornamenti sui miei post potete iscrivervi al gruppo Facebook : Sara Scrive’s Blog o seguirmi su Instagram per vedere tutti i miei disegni (@sara_scrive) !

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Sara 390 Articles
Sara. Roma. 7 sorelle. Fangirl a tempo pieno. La leggenda narra che io sappia disegnare oltre che essere pazza per i Jonas Brothers.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.