He is psychometric | Lo studente con il tatto sorprendente

Psychometric geunyeoseok (in Hangul: 사이코매트리 그녀석 o Sa-ikomaeteuri geunyeoseok) è un drama sudcoreano, meglio conosciuto con il titolo internazionale He Is Psychometric, che è stato trasmesso su tvN tra marzo e aprile 2019.
La serie è composta da 16 episodi da un’ora ciascuno.

Trama

He is psychometric è la storia di Lee Ahn che ha un dono alquanto particolare: la Psicometria. Quest’abilità gli permette, attraverso il tatto, di vedere o rivivere un ricordo intenso. Per evitare qualsiasi tipo di contatto, infatti, utilizza felpe con le maniche lunghe per coprirsi le mani.
La sua vita è legata a quella di Kang Seong-mo, ragazzo più grande che lo ha salvato dall’incendio che ha ucciso I genitori di entrambi.
Alle scuole superiori incontra Yoon Jae-in, collegata a lui per l’esplosione per la quale è stato incolpato suo padre, capo dei vigili del fuoco.
Ignari del loro passato connesso, assieme cercheranno di far sviluppare la capacità sorprendente e insolita di Lee Ahn, applicandola anche a una serie di casi di omicidio che terrorizzano la città.

Per guardare il trailer, clicca qui.

Cast

Park Jin-young

He is psychometric

Cantante dei Got7 e attore, recita nel ruolo di Lee Ahn.
Ha acquisito la sua abilità in seguito alla catastrofe che gli ha tolto molto presto la famiglia. Essendo amico dell’investigatrice Eun Ji-soo, spesso, viene chiamato per decretare la causa della morte di alcune vittime.
Testardo e sfacciato, ha un cuore enorme ed ha una completa ammirazione nei confronti del suo Hyung (fratello maggiore), Kang Seong-mo.

Shin Ye Eun

He is psychometric

Veste I panni dell’intraprendente apprendista poliziotta Yoon Jae-in.
Incontra Lee Ahn quando entrambi sono all’ultimo anno delle scuole superiori e, fin da subito, percepiscono un legame speciale che li unisce. Si perderanno di vista, e si rincontreranno dopo due anni, quando ormai sta iniziando a muovere I primi passi nel corpo della polizia.
Appassionata e determinata, cercherà di perseguire il suo sogno di entrare nella squadra omicidi, per poter scagionare il padre accusato di aver appiccato l’incendio.

Kim Kwon

He is psychometric

È il fratello maggiore acquisito di Lee Ahn, Sung Mo.
È il procuratore bello e misterioso, che fin dall’adolescenza e subito dopo gli studi, si prendere cura del bambino che ha salvato dalla tragedia.
A causa del suo carattere imperscrutabile, sarà difficile da capire; sarà segnato da un passato che lo tormenta e non gli dà pace.
Personaggio ben costruito, che riserverà molti colpi di scena.

Kim Dasom

He is psychometric

Interpreta l’efficiente detective Ji Soo.
Donna forte e cocciuta, non si fermerà di fronte ai mille ostacoli che le verranno posti davanti per raggiungere la verità. Da Lee Ahn viene considerata come una Noona (sorella maggiore), che cerca di spronarlo a usare I suoi poteri a fini investigativi.
È da sempre innamorata di Sung Mo, ma non è mai stata ricambiata; nonostante questo, gli rimane accanto e prova a capirlo analizzando anche I suoi comportamenti.

Commento

He is Psychometric è stata una piacevole sorpresa, piena di svolte inaspettate.
Come tutti I drama che ho visto fino ad ora, anche questo inizia in maniera spensierata e poi cambia radicalmente puntata dopo puntata. Questo mutamento avviene in maniera quasi impercettibile, ma modifica completamente gli equilibri presenti fra i vari personaggi.
Il rapporto fra Lee Ahn e Jae-In è inizialmente di amore ed odio, anche a causa di un malinteso che ha messo in cattiva luce il ragazzo; ma la loro sintonia cresce con loro, diventando più matura e adulta.
L’alone di mistero che cala su questa serie è pesante per i temi trattati e, allo stesso tempo, intrigante; porta ad interrogarti su chi sia il reale colpevole che ha causato la tragedia e che ha compiuto gli omicidi.

Conclusione

He is Psychometric è una serie molto interessante.
I personaggi, lungo tutta la trama, combattono continuamente con I fantasmi del loro passato, che sembrano non volerli lasciare andare; dovranno inoltre affrontare traumi devastanti che li trattengono e li fanno chiudere in se stessi.
In questa storia nulla è come sembra, e il finale lo confermerà, con un ribaltamento che sconvolgerà tutti I protagonisti.
Seguire le indagini non è stato semplice, le informazioni erano tante e specifiche, ma per il resto la trama è più che scorrevole.
È stato appassionante seguire il lavoro che Lee Ahn ha dovuto fare con la sua abilità, la psicometria; passando dal detestarla, poiché lo rendeva un ‘mostro’, allo sfruttarla per salvare le persone che gli stanno a cuore.

Voi l’avete vista? Se la risposta è si, fatemi sapere cosa ne pensate. Al contrario, se non ne avete mai sentito parlare, perché non dargli una possibilità? Non ve ne pentirete!

Qui da Erica è tutto.

Alla prossima.

Fighting!

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.