Diavoli | Recensione prima stagione

Diavoli è una serie televisiva italiana e francese del 2020, tratta dall’omonimo romanzo di Guido Maria Brera. È andata in onda su Sky Atlantic dal 17 aprile 2020 al 15 maggio 2020 e la trovate disponibile su NowTV e SkyBoxSets. É stata rinnovata per una seconda stagione.

Cast

Trama

Londra, 2011. L’italiano Massimo Ruggero è il responsabile del trading presso il gigante bancario American New York – London Bank (NYL). Mentre la crisi finanziaria infuria sull’Europa, Massimo sta facendo centinaia di miliardi grazie alle speculazioni. Il suo mentore è Dominic Morgan, l’amministratore delegato americano di NYL e la cosa più vicina a un padre che Massimo abbia mai avuto. Lo sostiene pienamente, il trader di talento sembra essere la prima scelta nella corsa al vice-CEO. Ma quando Massimo viene suo malgrado coinvolto in uno scandalo che vede la sua ex-moglie implicata come escort, Dominic gli nega la promozione, scegliendo invece il banchiere della vecchia scuola Edward Stewart. Massimo rimane sbalordito: suo padre gli volta le spalle. Convinto di essere stato incastrato, Massimo è determinato a far venire fuori la verità ma quando Edward all’improvviso muore, Massimo si rende conto che è in gioco qualcosa di più grande. Con l’aiuto della sua squadra e di un gruppo di hacker, Massimo scoprirà la trama nascosta dietro eventi apparentemente non collegati come lo scandalo Strauss-Kahn, la guerra in Libia e la crisi dei PIIGS. Trovatosi di fronte ai Diavoli che tirano le corde del mondo, Massimo dovrà scegliere se combatterli o unirsi a loro.

Commento

La serie ci vuole raccontare il mondo della finanza in cui i protagonisti, i Diavoli, fanno solamente i propri interessi e della banca e non pensano a nessun altro.

Bisogna prestare attenzione alle prime puntate per capire poi il proseguimento della storia: c’è una parte romanzata che rende ancor più interessante la trama, ma il tutto si basa su una storia vera. Nel telefilm ogni personaggio pensa ai propri scopi ma senza essere troppo presi dai propri sentimenti perché la menzogna, il cinismo e la convivenza regnano su tutto.

Guardando attentamente Diavoli si può vedere che è girata sia a Londra che a Roma. La storia è molto intensa ed apprezzabile soprattutto per la bravura degli attori e per gli elementi drammatici della trama. Un plauso va al grandissimo Alessandro Borghi, per la bravura nel recitare in lingua inglese. Serie consigliatissima sia se la guardate in lingua inglese (se volete godervi al meglio Alessandro Borghi) sia doppiata in italiano. Non vedo l’ora di vedere la seconda stagione e spero di non aspettare troppo.

Voi avete visto questa serie?

Vi è piaciuta?

Scrivetemelo qui sotto nei commenti.

 

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.