Cos’era Il Partito Delle Pantere Nere (Black History Ep.2)

Ciao ragazzi, oggi ho deciso di parlarvi della storia delle Pantere Nere, uno dei partiti nazionalisti neri che ha cambiato la storia degli afroamericani.

L’Origine: 

Il nome originale delle “Pantere Nere” era “Il Partito Dell’Autodifesa Delle Pantere Nere”, ed era un partito rivoluzionario afroamericano fondato ad Oakland (California) nel 1966 da Huey P. Newton and Bobby Seale. 

Bobby Seale e Huey P. Newton

Ufficialmente “Il Partito Dell’Autodifesa Delle Pantere Nere” nacque il 15 Ottobre 1966, e fu una vera e propria reazione all’omicidio di Malcolm X. 

L’obbiettivo delle Pantere Nere era quello di difendere gli abitanti dei quartieri afroamericani dalla brutalità della polizia. 

Successivamente il partito si trasformò in un incitamento alla rivoluzione del popolo afroamericano. Il tutto con una base politica Marxista, che prevedeva la scarcerazione di tutte le persone di colore e un risarcimento da parte dei bianchi per tutti i soprusi subiti. Alla fine degli anni 60 il movimento si era diffuso nelle più importanti città americane. 

Nonostante il fatto che i diritti civili fossero già stati approvati dalla Corte Suprema nel 1954 nel caso di Brown v. Board of Education of Topeka, restava comunque un problema di inuguaglianza nella società. Infatti le persone di colore spesso vivevano nei quartieri più poveri, erano senza lavoro e non potevano neanche ricevere assistenza sanitaria. 

Il Programma Politico e Le Differenze Con Altri Movimenti: 

Molti paragonano le Pantere Nere con la Nazione dell’Islam e L’Associazione Universale per il miglioramento ei neri; ma in realtà sono abbastanza diversi. 

Le basi ideologiche sono le stesse, ma L’associazione Universale per il Miglioramento dei Neri e la Nazione dell’Islam, pensavano che i bianchi fossero degli oppressori e che andassero sconfitti; mentre il partito delle Pantere Nere credeva che ci fossero “bianchi razzisti” e “bianchi non razzisti”. 

In più le Pantere Nere credevano che il sistema andasse riformato in modo che anche i più poveri potessero essere aiutati, fu creato così “Il Programma di 10 Punti”. 

I Problemi con L’FBI: 

Grazie a questo programma gli obbiettivi del partito si diffusero rapidamente anche oltre i confini statunitensi. Dal 1969 J. Edgar Hoover il direttore del FBI creò una squadra di intelligence per controllare i movimenti del partito e lo iniziò a considerare come una minaccia per la sicurezza nazionale. 

La Marcia A Sacramento:

Il partito delle Pantere Nere divenne ancora più famoso quando nel maggio del 1967, un piccolo gruppo del partito marciò armato a Sacramento in California. 

Marciarono dicendo che anche gli afroamericani avevano il diritto del porto d’armi per potersi difendere. 

All’interno del movimento c’era anche Angela Davis, che però non si dichiarò mai membro ufficiale del partito, ma mostrò sempre il suo appoggio alla causa. 

La Fine E Il Nuovo Partito: 

Purtroppo a causa dell’Intelligence del FBI e anche del programma politico utopico, il partito delle Pantere Nere si sciolse nella fine degli anni 80. 

Però all’inizio degli anni 2000 si formò il Nuovo Partito delle Partere Nere, che riprendeva il programma originale del partito. Però il Southern Poverty Law Center enfatizzò le differenze sostanziali tra i due movimenti e definì il nuovo partito, razzista e antisemita. 

Negli anni gli ideali delle pantere nere sono rimasti vivi in diverse generazioni, e ultimamente i lori ideali stanno tornando tra le persone, infatti il logo che si sta utilizzando per il movimento “Black Lives Matter” è lo stesso delle Pantere Nere 

 

Il Programma Di 10 Punti: 

  1. Vogliamo la libertà. Vogliamo potere di determinare il destino della nostra comunità nera. 
  2. Vogliamo piena occupazione per la nostra gente. 
  3. Vogliamo la fine della rapina dagli uomini bianchi della nostra Comunità Nera. (Poi cambiato in “vogliamo la fine della rapina da parte dei capitalisti delle nostre comunità nere e oppresse.”) 
  4. Vogliamo abitazioni decenti, misura per ricovero degli esseri umani. 
  5. Vogliamo che l’istruzione per la nostra gente che espone la vera natura di questa società decadente americana. Vogliamo che l’educazione che ci insegna la nostra vera storia e il nostro ruolo nella società attuale. 
  6. Vogliamo che tutti gli uomini neri di essere esentati dal servizio militare. 
  7. Vogliamo la fine immediata POLIZIA brutalità e uccisione di persone di colore. 
  8. Vogliamo la libertà per tutti gli uomini neri tenuti in federali, statali, di contea e le carceri della città e prigioni. 
  9. Vogliamo che tutti i neri quando portati in giudizio per essere processati in tribunale da una giuria di loro pari o persone dalle loro comunità nere, come definito dalla Costituzione degli Stati Uniti. 
  10. Vogliamo terra, pane, case, istruzione, abbigliamento, giustizia e pace. 

Altri articoli della “Black History”:  https://www.sarascrive.com/chi-era-malcolm-x-e-come-ha-cambiato-il-mondo-black-history-ep-1/

Come film e documentari relativi all’argomento vi consiglio di vedere:

Panther (1995)

The Black Panthers: Vanguard of the Revolution (2015)

Spero che l’articolo vi sia piaciuto, ci vediamo alla prossima. 

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Sylvia De Maio
About Sylvia De Maio 35 Articles
Mi chiamo Sylvia, ho 17 anni, sono una grande amante della Disney e della Marvel. Serializzata professionista.❣️

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.