5 film per Halloween da vedere su Netflix

Per l’articolo di oggi vorrei consigliarvi 5 film horror da vedere su Netflix la notte di Halloween. Sono degli horror perfetti per una serata tra amici, in famiglia o anche da guardare da soli. Ho cercato di trovare dei titoli diversi tra loro per accontentare i gusti di tutti ma la cosa comune a tutti i 5 film è l’ansia e la paura che trasmettono. Iniziamo!

Il terrore del silenzio

Iniziamo subito con il botto con questo film di Mike Flanagan (l’autore di The Haunting). La protagonista è una giovane scrittrice sordomuta che vive sola in una casa di campagna. Una sera però verrà presa di mira da un uomo mascherato che tenterà di entrarle in casa. La ragazza quindi sarà costretta ad usare di tutto per cavarsela nonostante le sue enormi difficoltà essendo sorda. Tutto il film gioca sulla tensione della situazione in cui vive la protagonista che dovrà usare gli altri sensi per salvarsi. A mio parere è il film migliore sul genere dell’home invasion e non è mai banale perché ci sono continui colpi di scena. Alcuni momenti sono veramente ansiogeni fino all’inverosimile per le situazioni in cui si troverà la protagonista. Un altro punto a favore del film sono i personaggi che non si comportano mai come i classici personaggi dei film horror facendo scelte stupide e fatali, anzi qui la protagonista si rivela essere più furba dell’assassino! Che dire, assolutamente consigliato!

The orphanage

The orphanage è un film spagnolo del 2007 diretto da Juan Bayona. Inutile dire che gli spagnoli ci sanno fare con i film horror e possiamo vederlo benissimo anche qui dato che questo film ha partecipato anche al festival di Cannes. La protagonista del film è Laura, che si trasferisce con suo figlio e suo marito in una grande magione che un tempo era stato l’orfanotrofio dove lei stessa aveva vissuto. Un giorno però suo figlio scompare misteriosamente e Laura farà di tutto per trovarlo e arriverà anche a chiamare una medium che le dirà che ci sono delle presenze nella villa. Sicuramente gran parte della bellezza dei questo film è dovuta alle atmosfere gotiche e alla fotografia fredda che ricorda un po’ quella di The Others. Il film è veramente un gioiellino e credetemi se vi dico che il finale vi stupirà (e vi farà piangere quindi preparate i fazzoletti).

Veronica

Parliamo di un altro film horror spagnolo che dalla trama potrebbe sembrare storia banale e già vista ma vi assicuro che non è così. Il film è stato proiettato al Festival del cinema di Toronto del 2017. La trama è liberamente ispirata ai veri eventi del caso Vallecas del 1991 in cui una ragazza morì misteriosamente dopo aver utilizzato una tavola ouija. Il film non è il classico horror commerciale pieno di jumpscare, ma anzi riesce a creare bene una tensione che cresce per tutta la durata della pellicola fino ad arrivare al suo picco nel finale.

Il Rito

Se volete un film un po’ più lungo e impegnato ecco a voi ‘Il Rito’, film horror del 2011 con protagonista Anthony Hopkins. Il protagonista è un giovane che entra in seminario pur senza avere una vera e propria vocazione e che per questo vorrebbe abbandonare la strada per diventare sacerdote. Il suo padre spirituale lo invita, prima di abbandonare la vita ecclesiastica, a partecipare a Roma ad un corso sull’esorcismo tenuto dal personaggio di Hopkins. Qui il ragazzo si troverà alle prese con vari esorcismi che lo spingono a confrontarsi con la sua miscredenza. Il film è uno dei migliori sul tema e tende ad offrire agli spettatori delle scene inquietantissime e cariche di tensione, ma allo stesso tempo anche istruendo sull’argomento degli esorcismi. Antony Hopkins poi è sempre magistrale.

La Madre

Come ultimo film vi consiglio ‘La Madre’ diretto da Andrés Muschietti (regista anche di IT) e prodotto da Guillermo del Toro. Un padre separato, uccide la moglie e rapisce le figlie, scappando con loro e finendo in un bosco. Girovagando senza meta incappano in una vecchia casa disabitata dove intende uccidere le figlie, ma prima che lo faccia viene sopraffatto da una presenza. Cinque anni dopo, le due bambine vengono ritrovate dallo zio che riesce ad ottenere l’affidamento ma le due sembrano essere ancora in contatto con questa presenza misteriosa. Più che un horror possiamo definirlo un thriller psicologico, pieno dell’estetica gotica-sovrannaturale tipica dei film di del Toro. Meravigliosa anche la fotografia e le ambientazioni.

L’articolo termina qui, se invece avete a disposizione più tempo potete guardare la serie tv horror The Haunting of Hill House sempre su Netflix!

Da Noemi è tutto, vi ricordo che se volete potete seguirmi sul mio profilo twitter personale.

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Noemi 54 Articles
Ciao a tutti sono Noemi, una studentessa universitaria di 22 anni. Amo gli animali, viaggiare e scoprire nuove culture. Le mie due più grandi passioni sono il cinema e la letteratura e proprio per questo mi piacerebbe poterle condividere con voi su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.