L’arte e la cultura sono fondamentali? Assolutamente sì!

sono fondamentali l'arte e la cultura

L’arte e la cultura sono davvero fondamentali? Quanto servono all’uomo l’arte e la cultura se ci sono i social? Possono sostituirli?

La domanda che pongo nel titolo è ovviamente retorica nel modo più assoluto possibile: io sono, e continuerò ad esserlo fino alla fine dei miei giorni, una fervida sostenitrice di arte e cultura. Non mi sono mai capacitata di come l’essere umano sia stato in grado di costruire meraviglie nel passato e si ritrovi ora quasi a rinnegarle, ad appiattirle in un “se c’è tempo al museo ci vado”. 

L’entrata in scena dei social penalizza l’arte? 

i social network possono indebolire l'importanza dell'arte e la cultura

Questa è una domanda interessante che mi sono posta moltissime volte senza riuscire mai a darmi una risposta secca; credo che molto dipenda da come i social vengono utilizzati, dalle persone che li utilizzano e soprattutto dal ritorno (di pubblico ed economico) che vogliono avere. Personalmente non ho mai demonizzato i social in quanto tali perché non c’è nulla da demonizzare in uno strumento: il coltello, ad esempio, è fondamentale per tagliare la bistecca ma se viene utilizzato come arma diventa uno strumento dannoso. Lo stesso vale per i social: essi non possono, a priori, danneggiare o penalizzare l’arte perché senza un uomo (inteso come essere umano) che li utilizza non sono nulla. 

Una situazione aggravata dal Covid-19 

il covid-19 ha inficiato sull'arte e la cultura

Ormai il coronavirus fa parte delle nostre vite da quasi un anno e mai come in questo anno avremmo dovuto capire quanto siano fondamentali per una vita buona e piena l’arte e la cultura. Anche lo sport è importante, non lo sto negando, ma l’importanza di arte e cultura avrebbe dovuto saltare all’occhio quasi in maniera primaria. Da quasi un anno a questa parte cinema, musei e teatri vedono le loro porte sbarrate, chiuse per Covid, e si ritrovano in una situazione pesantissima. Con questo non voglio dire che sia stato sbagliato chiudere tutto, anzi, era assolutamente necessario, ma non relegare arte e cultura a puro divertimento sarebbe stato meglio. La cultura è anche (e soprattutto!) formazione, è incontro/scontro tra generazioni, tra punti di vista, è vicinanza non soltanto fisica ma più che altro emotiva. In questo senso la cultura è fondamentale: è anch’essa uno strumento che è utile a tutti per crescere, per formarsi una propria opinione, per aprire i propri orizzonti e scoprire cosa c’è “oltre al proprio giardino”. 

Perché l’arte e la cultura passano in secondo piano? 

l'arte e la cultura

Questa forse avrebbe dovuto essere la domanda principale, perché fino a quando non sapremo dare risposta non ne usciremo, nemmeno se tutto verrà riaperto e si ritornerà ad una situazione di pseudo-normalità. L’arte e la cultura sono fondamentali? Sì. E allora perché non sono quasi in cima alla piramide delle necessità dell’uomo ma si ritrovano alla base di essa? Credo non ci sia una risposta univoca, forse il nocciolo del discorso sta nel fatto che la gran parte delle persone non le ha mai viste come cose “fondamentali”, utili alla sopravvivenza, necessarie per il formarsi di un’opinione o di un pensiero e di conseguenza non ha mai sentito alcun tipo di spinta in quel senso. Ma l’arte e la cultura devono trovare il loro posto dentro di noi, tanto quanto (se possibile anche di più) lo trovano Facebook, Instagram, Twitter, TikTok e chi più ne ha più ne metta. Far passare in secondo piano ciò che è la nostra storia, ciò che ci ha rappresentato negli anni -penso, ad esempio, alle varie sculture e ai vari dipinti sparsi per l’Italia- è non solo da stupidi ma anche da persone realmente appiattite dalla realtà digitale che, mi spiace, non potrà mai e poi mai avvicinarsi a ciò che è custodito dietro le porte di un museo. 

L’arte e la cultura sono come il pane e l’acqua, devono essere il nutrimento minimo per la nostra anima, l’arricchimento non fa secchione, ma serve per se stessi, non per esporre il sapere ma per covarlo ed accudirlo un po’ come fanno i panettieri con il lievito madre. L’arte e la cultura devono sedimentarsi in tutti gli animi umani, non devono essere un riempitivo di tempo. 

E voi cosa ne pensate? Ritenete l’arte e la cultura fondamentali? Scrivetelo nei commenti! 

Ilaria 

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Ilaria
About Ilaria 150 Articles
Sono una studentessa universitaria appassionata di teatro e di recitazione in generale ma anche di tennis.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.