The Crown | Recensione prime tre stagioni

The Crown è una serie televisiva storica drammatica, creata e principalmente scritta da Peter Morgan e prodotta dalla Left Bank Pictures e dalla Sony Pictures Television per Netflix. La serie è incentrata sulla vita di Elisabetta II del Regno Unito e sulla famiglia reale britannica. La caratteristica di questa serie è il fatto che ogni due stagioni cambia totalmente il cast.

Cast

Trama

The Crown racconta la storia della regina Elisabetta II dal suo matrimonio nel 1947 ai giorni nostri. La prima stagione copre gli anni che vanno dal 1947, anno del matrimonio tra Elisabetta e Filippo di Edimburgo fino allo scoppio della crisi di Suez nel 1956. La seconda stagione copre un arco temporale di nove anni, fino al 1964, anno di nascita del principe Edoardo, ultimogenito di Elisabetta e Filippo. La terza stagione narra gli eventi che vanno dall’elezione di Harold Wilson alla carica di primo ministro, nell’autunno 1964, al giubileo per celebrare i venticinque anni dall’ascesa al trono di Elisabetta II nel 1977, trattando in particolare del matrimonio in continua crisi fra la Principessa Margaret e Antony Armstrong-Jones e delle prime vicissitudini amorose del Principe Carlo.

Commento

Ho sempre amato la storia inglese ed è per questo che ho iniziato a vedere questa serie. Come sospettavo, l’ho trovata così eccezionale che, a parer mio, va vista assolutamente almeno una volta.

La narrazione è super dettagliata perchè si concentra nei periodi più importanti della vita della regina Elisabetta. Potrebbe risultare lenta, ma gli sceneggiatori sono stati cosi bravi da strutturare magistralmente ogni singola scena e tenere i lettori con il fiato sospeso. Altro elemento di forza nella sceneggiatura sono i dialoghi.

Con un cast impressionante, The Crown ha saputo giocare bene le sue carte. Tra gli attori infatti non si trova una performance fuori posto.

Fa strano vedere che nella terza stagione cambiano gli attori (i produttori hanno deciso che ogni 2 stagioni cambierà tutto il cast) e devo ammettere che questo cambiamento non mi è dispiaciuto per niente anzi, mi è piaciuta molto l’attrice Olivia Colman che ha sostituito Claire Foy nel ruolo della regina Elisabetta. La storia della regina l’ho amata subito è stata perché secondo me è stata ed è una donna in gamba ed è anche una donna che alla fine riesce sempre a stare al passo con gli anni. Serie consigliatissima.

Qualcuno di voi ha visto The crown?

Vi è piaciuta?

Scrivetemelo qui sotto nei commenti

 

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.