Ho provato le matite Kohinoor!

Qualche tempo fa ho deciso di ampliare i miei orizzonti artistici e di provare a testare materiale da disegno invece che disegnare e basta. Fortunatamente sono riuscita ad inserirmi facilmente nell’ambito dei tester e la Kohinoor mi ha dato la possibilità di provare i loro prodotti inviandomi un pacco a casa.

Nel box che mi hanno inviato c’era un set di matite di graffite dalla 3H alla 8B, un set di gomme da cancellare anti-dust e una confezione di 36 matite acquerellabili.

Con questi prodotti ho realizzato 3 ritratti:

Sono molto soddisfatta del risultato, soprattutto perchè grazie alle matite acquerellabili sono riuscita a sperimentare un nuovo stile con effetti diversi e in particolare sono soddisfatta delle gomme da cancellare anti-residui che mi hanno facilitato molto il lavoro. Sembra stupido, ma spesso le patacche o i puntini sulla carta sono causati dal maldestro tentativo di rimuovere dal foglio quei fastidiosi residui gomma. Quindi lavorare con uno strumento che quando cancelli è morbido e che, assorbendo lo sporco senza sbriciolarsi, mantiene i bordi spigolosi è una manna dal cielo, soprattutto perchè consente di cancellare ottenendo il risultato sperato.

La gomme sono molto versatili e di forme diverse. Consentono cancellature di precisione e cancellature più sfumate perchè hanno una forma rigida ma il materiale di cui sono fatte è abbastanza flessibile.

Matite acquerellabili

Le matite acquerellabili sono abbastanza pastose e la mina non consente di disegnare tratti precisi e fini. Mi sono resa quasi subito conto che la confezione da 36 matite non era proprio l’ideale per me per disegnare ritratti perchè i colori sono molto accesi e di rosa, marrone o giallo ci sono poche gradazioni che si avvicinano ai colori naturali di pelle e capelli castani o biondi.

Per quanto riguarda questo “problema” mi sono comunque arrangiata, nel senso che basta saper mischiare un po’ i colori e scegliere la giusta pressione per ottenere un risultato vivace ma abbastanza realistico.

Non so se esista una confezione da più di 36 matite, ma nel caso esistesse mi piacerebbe averla nel mio laboratorio perchè avendo la mina pastosa i colori si mischiano facilmente. So che la mina pastosa è più o meno una caratteristica dei colori acquerellabili ma questi della kohinoor sono ancora più morbidi come colori e lasciano molto colore su carta, quindi quando ci passate sopra il pennello umido il colore si vede proprio.

Oddio non so se sto rendendo l’idea, ma se avete mai provato diverse matite acquerellabili ci sono delle matite che quando le bagni con l’acqua lasciano un colore molto tenue e chiarissimo, che magari per farlo risaltare necessita di ulteriori passate, mentre questi quei della Kohinoor sono fatti bene e lasciano molto colore.

Come risultato per il disegno di Cole Sprouse ho ottenuto un effetto vintage molto colorato. Sicuramente utilizzerò queste matite in futuro, magari per colorare qualche sfondo e i vestiti. Sì, in effetti più che per un ritratto queste matite sarebbero perfette per un paesaggio.

Matite di graffite

Le matite di graffite sono quelle con cui mi sono trovata meglio. Consentono una vasta gamma di sfumature di grigio (perdonatemi la battuta) e sono molto precise. La mina interna è molto resistente, il che è stato fantastico perchè sono riuscita ad ottenere presto il risultato sperato.

Per sfumare il colore mi sono armata di sfumino e invece di usare la mia gomma di precisione ho usato il set di gomme che mi hanno dato da testare. Inutile dirvi che ogni volta che cancellavo e ottenevo dei dettagli più chiari sulla pelle ero più soddisfatta che mai!

Un altro aspetto sul quale ho riflettuto è che la piccola scatolina contenente tutte le matite necessarie per disegnare è utile e pratica per portarla sempre dietro in borsa o nello zaino. Ingombra poco ma ha tutto ciò che serve per un disegno in bianco e nero.

Voto finale? Esame superato. Sono molto soddisfatta e spero che questa mia breve recensione possa esservi utile.

Qui Sara Scrive, passo e chiudo!

Se questo articolo vi è piaciuto e volete rimanere aggiornati sul mondo dello spettacolo con news, recensioni e interviste potete seguirmi su Twitter@Sara_Scrive, lasciare un like su FacebookSara Scrive ! Oppure se volete ricevere tutti gli aggiornamenti sui miei post potete iscrivervi al gruppo Facebook : Sara Scrive’s Blog o seguirmi su Instagram per vedere tutti i miei disegni (@sara_scrive) !

 

 

 

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
facebook instagram twitter
Condividi su
About Sara 279 Articles
Sara. Roma. 7 sorelle. Fangirl a tempo pieno. La leggenda narra che io sappia disegnare oltre che essere pazza per i Jonas Brothers.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.