La verità sul caso Harry Quebert | Recensione

La verità sul cado Harry Quebert è una miniserie televisiva statunitense, diretta da Jean-Jacques Annaud, basata sull’omonimo romanzo del 2012, scritto da Joël Dicker. Trovate la miniserie su Sky On-demand o su NowTv.

Cast

Trama

La verità sul caso Harry Quebert racconta la storia di un famoso scrittore, Harry Quebert, accusato dell’omicidio, avvenuto trentatré anni prima, di una quindicenne il cui corpo viene ritrovato seppellito nel bosco appartenente alla sua proprietà, una villa bellissima con una vista mozzafiato sull’oceano. Convinto ciecamente nell’innocenza del suo professore e mentore, il giovane promettente romanziere – e voce narrante – Marcus Goldman inizia una sua personale indagine tra gli abitanti di una apparente tranquilla cittadina del Maine. Riportando a galla segreti terrificanti e verità sorprendenti che gli permetteranno di compiere una maturazione come persona e scrittore.

Scusate se il trailer è in inglese ma non l’ho trovato in italiano ma tranquilli che trovate i sottotitoli all’interno del trailer.

Commento

Ho iniziato a guardare La verità sul caso Harry Quebert per via dell’attore Patrick Dempsey. Fin da subito la serie mi ha colpita: vista l’importante alternanza tra tempo zero della narrazione e flashback, la fotografia si avvale di toni caldi quando si mostra il passato di Harry (il protagonista), felice insieme a Nola, e di colori freddi quando invece si tratta di quello che accade nel presente. Questo aspetto è utile al pubblico per comprendere al meglio quale sia il momento della vita dei protagonisti e quale sia il loro vero stato d’animo.

I personaggi della serie sono in bilico tra il desiderio di naturalezze e l’incapacità di essere loro stessi visto che quasi tutti nascondono qualcosa. Fin dal primo momento  infatti si sospetta veramente di chiunque e lo spettatore si perde nel cambiare la scommessa sul potenziale assassino. Trama  davvero accattivante e sul finale rimarrete a bocca aperta.

Il cast è pazzesco, soprattutto la giovane protagonista Kristine Froseth, molto brava ad interpretare la giovane Nola. Patrick Dempsey come al solito è un bravissimo attore, mi è sempre piaciuto in tutti i ruoli che ha interpretato.

Se amate il genere ve la consiglio vivamente non ve ne pentirete. E’ una serie che merita la visione e potete stare tranquilli che gli episodi scorrono, non sono per niente noiosi.

Qualcuno di voi ha visto questa serie?

Vi è piaciuta?

Scrivetemelo qui sotto nei commenti

 

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.