Curiosità e assurdità su Scrubs

“Ma forse quel che conta non è essere il migliore, forse si tratta di apprezzare quelle piccole cose che ti fanno andare avanti, di apprezzare l’appoggio di chi ti è vicino, di accettare la sensazione di oppressione, anche solo per un momento, o di sentirsi altruista ogni tanto. Non lo so credo che alla fine si tratti di sopravvivere, in un modo o nell’altro.”

-JD

 

Scrubs è un capolavoro che non invecchia mai e chi di voi dice che non ha mai fatto più di un rewatch o sta mentendo o è folle. Ma la serie, che compie ben 19 anni, è piena di assurdità e curiosità che un vero fan non può non sapere. Ad esempio, sapete dove si trova il Sacro Cuore? In realtà è il North Hollywood Medical Center, che è stato il set anche di altre serie ambientate negli ospedali. È stato quasi interamente demolito nel 2011 e ora sta per diventare un complesso di appartamenti.

The Blanks:

Sapete che la band di Ted esiste davvero? Si chiama The Blanks ed è specializzato in canti a cappella. Il gruppo ha recentemente pianto la scomparsa del leader, Sam Lloyd, avvenuta il 30 Aprile 2020 a causa di un tumore. Inutile dire che mancherà anche a tutti noi per la sua fantastica interpretazione dell’avvocato sfortunato.

L’inserviente:

Inizialmente, l’inserviente senza nome nemico giurato di J.D. sarebbe dovuto comparire solo nel primo episodio. Ma Neil Flynn fu talmente bravo che il suo diventò un personaggio fisso dello show. (E sì, ha avuto davvero un piccolo ruolo ne Il fuggitivo). Inoltre l’attore era solito improvvisare le battute e gli altri membri del cast dovevano adattarsi alle sue follie! Il nome dell’inserviente, comunque, viene rivelato nell’ultimo episodio: Glenn Matthews. Ma poiché tutti lo conoscono come un bugiardo, nessuno gli crede. Addirittura, il personaggio dell’inserviente sarebbe dovuto essere soltanto un parto della fantasia di J.D., per questo non interagisce con nessun altro personaggio fino alla seconda stagione.

 

I veri medici:

La serie ha sempre potuto contare su tre consulenti medici: Dr. Jonathan Doris, Dr. Jon Turk e la dottoressa Dolly Klock. I loro nomi hanno ispirato quelli dei due protagonisti, J.D e della dottoressa Molly Clock, interpretata da Heather Graham. Jonathan Doris appare brevemente anche nell’ultimo episodio della serie.

Il perchè del titolo:

La scelta del nome è peculiare: “scrubs“, infatti, è l‘operazione di lavaggio che i chirurghi compiono prima di poter entrare in sala operatoriascrubs‘ è anche il termine con il quale si indicano i camici che il personale ospedaliero è tenuto a indossare in servizio.

Quante stagioni?:

La settima stagione, originariamente composta da 18 episodi, avrebbe dovuto essere l’ultima; a causa dello sciopero degli sceneggiatori, però, ne sono state realizzati solo 11; quindi si è scelt di creare una nuova stagione per poter concludere la storia nel modo migliore. Al termine delle otto stagioni della serie originale, è stato introdotto lo spin-off Scrubs: Med School che, però, non ha mai raggiunto il successo di Scrubs. Nonostante lo spin-off sia considerato quasi come una nona stagione di Scrubs, Bill Lawrence ha dichiarato che «Scrubs come lo conosciamo tutti è finito con l’ottava stagione». Al termine di Scrubs: Med School Zach Braff ha annunciato, via Facebook, che non sarebbe stata realizzata una decima stagione e pochi giorni dopo la ABC ne ha annunciato la cancellazione. Vari membri della produzione di Scrubs sono apparsi all’interno dei vari episodi: il produttore Mike Schwartz ha recitato nel ruolo di Lloyd il fattorino, il produttore Randal Winston nel ruolo della guardia di sicurezza Leonard, l’afroamericano con l’uncino. Anche Bill Lawrence, ideatore della serie, è apparso in due episodi: nel primo è l’ufficiante del matrimonio dell’inserviente nonchè ex mentore di Todd. Nella seconda occasione veste i panni di un inserviente nell’episodio Il mio finale e, appena prima della fine della puntata, rivolge a J.D. un ultimo saluto, dicendo semplicemente «Buonanotte». Si intravede anche in una foto scattata a tutto lo staff del Sacro Cuore.

Quante citazioni!:

La quarta puntata della sesta stagione, Il mio house, è una citazione alla serie tv Dottor House. La mia strada verso casa, settima puntata della quinta stagione, è invece un omaggio a Il Mago di Oz. Nella seconda puntata della settima stagione, Il mio lungo travaglio, l’attrice Aloma Wright, che interpretava l’infermiera Laverne Roberts, morta nella sesta stagione, torna nei panni di un’altra infermiera, Shirley. Anche questa è una citazione allo spin-off di Happy Days, Laverne&Shirley. L’abitudine del Dottor Cox di toccarsi il naso prima di incrociare le braccia quando è arrabbiato è un omaggio di John C. McGinley al personaggio interpretato da Robert Redford nel film La stangata. Nella seconda puntata della settima serie vi è un chiaro riferimento alla serie Grand Theft Auto della Rockstar Games. Il primario Bob Kelso, infatti, dice «Io gioco solo a Pacman e a quel gioco di ladri e macchine: adoro rubare Cadillac e investire prostitute».

E quanti camei!:

Nell’arco delle nove stagioni ci sono stati numerosi camei: nel diciannovesimo episodio della prima stagione compare R. Lee Ermey, famoso per il suo ruolo di sergente nel film Full Metal Jacket, nei panni del padre dell’inserviente. In due episodi della terza stagione, il 12 e il 13, Michael J. Fox arriva al sacro Cuore nei panni del dottor Kevin Casey. Ma ci sono moltissime altre stars nelle otto stagioni, tra cui Colin Farrel, Matthew Perry e Courtney Cox (entrambi da Friends), Dick Van Dyke, la star del basket Kareem Abdul Jabar e Tom Cavanagh, il fratello di J.D. (che ora interpreta il dottor Wells in The Flash). L’attore che interpreta il padre di J.D. è John Ritter, noto attore e comico statunitense morto nel 2003 a causa di una dissecazione dell’aorta. La morte del padre di J.D., durante la quarta stagione, è stato un tributo a John. Nella decima puntata della quinta stagione appare, nei panni del padrino di Julie, ragazza di J.D., Billy Dee Williams, che aveva interpretato Lando Carlissian in Star Wars.

Tutti pazzi per Jordan!

Christa Miller, l’attrice che interpreta la ex moglie del dottor Cox Jordan, è in realtà sposata con il produttore dello show Bill Lawrence. Nella prima stagione, quando Cox racconta a J.D. cosa non andava nel matrimonio, si vede il video delle nozze. Questo è l’originale filmino delle nozze del produttore e l’attrice.

 

Il finale:

Durante l’episodio finale di Scrubs, JD si trova a salutare un po’ tutti al Sacro Cuore, che questi siano colleghi ancora nell’ospedale o persone apparse durante le varie stagioni. Eppure, durante questo lungo addio ci sono due mancanze. Il primo a mancare è il nostro caro Doug Murphy, dottore fallito che diventa l’addetto all’obitorio del Sacro Cuore. Ruolo che, come ben sappiamo, svolge durante tutte le stagioni in quanto ogni tanto lo vediamo spuntare da qualche ascensore o corridoio trascinando il suo sacco nero di turno. La seconda è quella di Ben, fratello di Jordan e cognato di Cox, interpretato da Brendan Fraser.

L’ending ha ottenuto un punteggio di 9.7 su 10 sul sito tv.com, diventando il miglior finale di sempre di una serie tv.

 

 

 

 

Se volete rivedervi scrubs lo potete trovare su Amazon Prime Video

 

 

 

-Aurora

 

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Aurora 36 Articles
Mi piace definirmi una sognatrice. Amo l'arte, la storia, la letteratura e la fotografia. Cerco di esprimere ciò che mi frulla in testa scrivendo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.