Amore, niente è perfetto e sono felice di Richard E. Unterrichter | Recensione

 

Titolo: Amore, niente è perfetto e sono felice.

Anno: 2020

Casa Editrice: Self Publishing

Genere: Rosa

Target consigliato: Pubblico adulto

Lunghezza: 84p.

Punto di vista: Prima persona

Valutazione: 4/5

“Non sono solo, solo ti aspetto”

Chi è Richard Eugene Unterrichter…

Richard Unterrichter è uno psicologo-psicoterapeuta che, in questo fantastico libricino, ci regala un turbino di emozioni vere e sincere. Nella forma di una sorta di diario dei sentimenti, Richard ci apre le porte del suo cuore, delle sue paure più intime e del suo bene più prezioso: sua moglie, i suoi due figli e tutto ciò che colora le sue giornate fatte di loro.

Trama

L’Amore vero, l’unico, esiste? Sì, ed il protagonista non ha nessun dubbio riguardo al suo: lo conosce, lo sente, lo dimostra e lo trasmette. E’ un uomo innamorato che usa l’aggettivo “bella” solo per la sua Donna che non chiama “Amore mio”, ma “Amore” e sa ben spiegare il perché mentre la sua quotidianità diventa un’avventura che sia una visita dal pediatra con la figlia “sgambizzata” dai Gummis che li inseguono, o la cena dagli amici che diventa un viaggio nelle sue insicurezze bislacche. Nella narrazione, a velocità alterne, ci sono abbagli e colpi di scena mentre i personaggi sono una cornice dinamica alla celebrazione di Amore che genera bisogni nuovi e nutre tutti gli altri.

E’ l’Amore che ride, che scherza e che sogna. Declina una vita felice perché include e mai divora, apre a nuovi desideri ed offre nuove libertà e fa sognare. Il protagonista è un uomo che non si risparmia neppure nell’amore paterno che interpreta e vive in un modo del tutto moderno ed innovativo.

Ma attenzione però, il colpo di scena più grosso arriva quando non ce l’aspettiamo perché queste pagine sono una dichiarazione d’amore sul filo del rasoio tra l’essere e il non poter essere.

Recensione

L’amore nella sua forma più pura, con tutte le sue incertezze e insicurezze: questo è ciò che ci viene presentato in queste pagine, semplici eppure così dense di significato. Questa è una storia d’amore ripercorsa in piccoli episodi di vita quotidiana che fanno riflettere: il primo incontro, una cena, il lavoro, la distanza. Tanti frammenti di vita che si incastrano in nel mosaico perfetto della vita, fatto di odori, colori e sapori.

Perché il presente è tutto da vivere e il passato è da assaporare, da ripercorrere e celebrare. Così Richard Unterrichter ci offre in lettere la chiave dei suoi pensieri, del suo cuore che ripercorre tra le pagine quel che è stato del suo amore, che poi è anche la sua vita. Senza sapere chi, né dove o quando, veniamo catapultati in un uragano di certezze e dubbi, d’amore ma anche di gelosia, di felicità e rimorsi. Tutto il resto è superfluo quando si parla d’Amore.

A colpirmi maggiormente, oltre tutto, è stata la forte intensità di un sentimento sincero maturato con gli anni, ma non per questo meno vivido. Non leggiamo una semplice dichiarazione d’amore, quanto la certezza di un uomo sinceramente felice. Sembrerà scontato ma non lo è: Avere accanto qualcuno che ti ama così, come sei, con tutti quei difetti che in una persona non sopporteresti mai, eppure è ancora lì, e se possibile ti ama sempre di più. Pensi di non meritarlo, ma lo meriti.

Credi di aver sbagliato ad oltranza, di non essere abbastanza, di non esser degno neanche di un suo sguardo. Eppure, Amore è al tuo fianco.

 

Vi auguro davvero di leggere ed apprezzare la descrizione di un Amore profondo, che nuota nel mare della vita e non ha paura di affogare negli anni. Vi auguro di viverlo e di assaporarne ogni momento!

Giada

Il libro è acquistabile in versione Ebook e cartacea su Amazon.

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.