Anne with an E | Recensione terza stagione – Chiamatemi Anna

Anne with an E è una serie tv diretta da Moira Walley-Beckett e basata sui romanzi della scrittrice canadese Lucy Maud Montgomery con protagonista la famosissima Anna dai capelli rossi. La serie è prodotta da CBC Television e da Netflix, ma su questo punto torneremo poi più avanti. La vicende parlano delle avventure della giovane Anne, un’orfana che viene mandata per errore a vivere con due anziani fratelli che dopo un’iniziale diffidenza la adottano e imparano ad amarla come se fosse una loro figlia. La serie tv è attualmente composta da tre stagioni ma purtroppo è stata cancellata. In questo articolo vi farò una recensione della terza stagione senza spoiler e vi parlerò anche della decisione sulla sua cancellazione.

La terza stagione di Anne with an E o se preferite in italiano ‘Chiamatemi Anna’ è già uscita su CBC Canada ma arriverà ufficialmente su Netflix il 3 gennaio 2020 e sicuramente io farò un bel rewatch perché questa nuova stagione mi è piaciuta veramente tantissimo.

La terza stagione presenta l’aggiunta di personaggi interessantissimi le cui vicende si vanno ad intrecciare con quelle dei protagonisti. E’ il caso dei nativi americani e di Ka’kwet, una ragazzina con cui Anne fa subito amicizia data l’affinità dei caratteri e l’amore che entrambe provano per la natura. I fatti e le tematiche di questa nuova stagione sono più moderne e attuali, come il femminismo e la libertà di parola, che mostrano la società bigotta di quel tempo senza nascondere nulla agli spettatori, ma allo stesso tempo trattando gli argomenti con delicatezza e positività come nessun altra serie tv è riuscita a fare.

Purtroppo però alcune storyline non sono state concluse e il finale di stagione risulta frettoloso e in qualche modo incompleto a causa della scelta sulla cancellazione della serie. Se veramente Anne with an E non verrà rinnovata sarà un vero peccato data la vastità di storyline con un enorme potenziale ancora da sviluppare.

La cancellazione

Non c’è cosa che io odi di più della cancellazione di serie tv con altissimo potenziale solo perché magari hanno la sfortuna di essere poco seguite oppure sono cadute vittima di un marketing pessimo. Questo purtroppo è il caso di Anne with an E. Ho fatto recentemente un articolo riguardante l’argomento della cancellazione delle serie tv e le motivazioni che possono esserci dietro e vi rimando lì in caso vogliate saperne di più. Nel caso di Anne la decisione della cancellazione si è venuta a sapere addirittura prima dell’uscita ‘ufficiale’ della terza stagione su Netflix  causando la reazione inferocita dei fan sui social.

Per fortuna infatti i fan di tutto il mondo si stanno mobilitando per cambiare questa situazione. Per vari giorni di seguito su twitter sono rimasti in tendenza mondiale hashtag come #renewannewithane e #saveannewithane che sono stati notati e anche appoggiati da vari attori della serie e dalla stessa regista. È iniziata così la rivolta sui social, ma porterà da qualche parte? Non lo possiamo ancora sapere perché decisioni del genere richiedono tempo ma ci sono stati dei precedenti in passato come Lucifer, Sense 8 e Brooklyn 99 che sono state rinnovate dopo la reazione aggressiva dei fan sui social per la cancellazione. Speriamo quindi sia anche il caso di Anne with an E che non può assolutamente finire qui, non dopo tutta la gioia e i messaggi positivi che ha donato ai suoi spettatori.

Da Noemi è tutto! Seguitemi sul mio profilo personale di twitter (@arawynshope) e non dimenticate di usare gli hashtag anche voi!

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Noemi 27 Articles
Sono Noemi, una studentessa universitaria di 21 anni. Amo gli animali, viaggiare e scoprire nuove culture. Due delle mie più grandi passioni sono quelle del cinema e della letteratura, proprio per questo mi piacerebbe condividerle con voi.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.