WandaVision – Recensione finale di stagione

Siamo giunti alla fine di WandaVision, un finale che, però, ha diviso i fans.
Le aspettative circa questo finale erano davvero alte, dovute anche alle molteplici teorie formulate sui social e svariati rumors, il che ha contribuito ad accrescere la delusione da parte di molti spettatori.

Scontro tra streghe

Nel precedente episodio Agatha aveva rivelato a Wanda l’origine dei suoi poteri, a cui la strega ambisce e che vorrebbe assorbire per impedire a Wanda di diventare Scarlet Witch.
Le due si scontrano brevemente e, sulle prime, Wanda riesce ad avere la meglio nonostante Agatha abbia già cominciato ad assorbire piccole quantità del suo potere. Con un simpatico omaggio a Il mago di Oz, in cui si vedono le scarpe di Agatha fuori uscire dalle macerie di una casa, termina questo piccolo assaggio del vero e proprio scontro finale che seguirà.

Visione vs White Vision

Hayward mette in atto il suo piano di far entrare White Vision a WestView per eliminare Wanda, ma per fortuna viene fermato in tempo da Visione proprio mentre tenta di uccidere Wanda.
Lo scontro tra gli androidi si sposta nella biblioteca di WestView, che presto però si tramuta in un confronto verbale e a tratti filosofico. Infatti White Vision non ha alcun ricordo di Visione pur essendone il corpo originale, perciò Visione decide di ripristinargli i ricordi.
In seguito White Vision vola via, mentre Visione torna da Wanda e dai gemelli.

Doppio nemico

Agatha non demorde ed è più che intenzionata ad impossessarsi del potere di Wanda, non solo “risveglia” gli abitanti di WestView che si rivoltano contro Wanda per la sofferenza causata, ma prova persino a convincerla a cederle i propri poteri promettendole di farla restare con la sua famiglia.
Tuttavia Wanda non cede e inizia a disfare la barriera magica, ma si ferma accorgendosi che così facendo Visione, Billy e Tommy cominciano dissolversi con essa. Nello stesso momento Hayward irrompe a WestView con degli agenti determinato ad eliminare Wanda, tanto che questi ultimi non esitano neppure a puntare le armi contro i gemelli, che però li disarmano grazie ai propri poteri. Hayward interviene personalmente e spara a Billy e Tommy, fortunatamente Monica si frappone tra lui e loro assorbendo i proiettili grazie ai propri poteri.

Scarlet Witch

Wanda e Agatha continuano a scontrarsi a colpi di magia, questa volta è Agatha che apparentemente ha la meglio e assorbe anche una buona parte dei poteri di Wanda. Agatha però non porta a termine il lavoro perché improvvisamente non riesce più ad usare la propria magia, così Wanda rivela il proprio asso nella manica: le rune. Infatti Wanda ha creato delle rune per impedire ad Agatha di usare i propri poteri e allo stesso tempo si riappropria della magia che le è stata sottratta.
Wanda finalmente appare per la prima volta nelle vesti di Scarlet Witch e sconfigge Agatha, tramutandola in un’innocua cittadina di WestView come nella sua realtà fittizia. Inoltre Wanda si rende conto del male che ha causato e perciò decide di dissolvere la sua realtà fittizia, consapevole che perderà sia Visione che i figli.
Wanda, Visione, Tommy e Billy tornano a casa mentre la barriera comincia a sparire, in modo da trascorrere gli ultimi istanti insieme e dando inizio a una sequenza estremamente commovente in cui Wanda dice addio ai figli e a Visione.
L’episodio si conclude con Wanda che saluta Monica e lascia WestView per imparare a comprendere la vera natura dei suoi poteri grazie al Darkhold (introdotto nella quarta stagione di Agents of S.H.I.E.L.D)

Scene Post Credit

Quest’episodio ci propone ben due scene dopo i titoli di coda, la prima ci mostra l’arresto di Hayward e Monica che viene convocata in privato da un’agente del FBI, che si rivela essere una skrull. L’aliena dice a Monica che è stata mandata lì da un vecchio amico di sua madre, che con molta probabilità si tratta di Nick Fury. Per chi non lo ricordasse vi rinfresco la memoria, in una scena post-credit di Spider-Man: Far From Home si vede Nick Fury nella stazione spaziale in cui risiedono gli skrull, mentre Talos ha preso il suo posto sulla Terra.
La seconda scena riguarda Wanda, che si è ritirata in montagna nei pressi di un lago e ci viene mostrato come abbia fatto progressi con la magia. La cosa estremamente interessante è l’omaggio a Doctor Strange, in quanto vediamo la forma astrale di Wanda studiare il Darkhold mentre lei si prepara una tisana.
Il colpo di scena arriva quando Wanda sente le voci dei figli invocare il suo aiuto da lontano, indicando quindi che non sono spariti realmente, o che almeno parte di loro esiste ancora.

Considerazioni Generali

Allora, io cerco di essere sempre molto oggettiva nelle mie recensioni per cui ammetto con molta onestà che mi sento molto combattuta su questo finale.
L’errore di base è stato il fatto che su questo finale sono state create alte aspettative dai creatori e in parte anche dal cast stesso (come il fantomatico cameo di cui aveva parlato Paul Bettany, che non esiste). Quindi è naturale che gran parte del pubblico si aspettasse qualcosa di più e, magari, con qualche accenno esplicito al multiverso o addirittura la comparsa di Doctor Strange.
Ma passiamo adesso a un aspetto più pratico, la serie era partita alla grande, osando e andando oltre gli standard a cui ci ha abituato la Marvel, destreggiandosi tra comicità e drammaticità, purtroppo però qui ci sono alcuni problemi con la sceneggiatura. In primo luogo vorrei soffermarmi sulla gestione dei poteri di Wanda, io posso capire e trovare plausibile che la sua magia sia la più potente vista sino ad ora, ma qui il problema sta nel fatto che senza alcuno studio Wanda improvvisamente crei delle rune dal nulla. Fino a pochi attimi prima lei neppure sapeva di cosa fosse capace e ho trovato molto affrettato questo suo “power-up”, in pochissimo tempo padroneggia qualcosa di cui non aveva idea.
Un altro aspetto accantonato con fin troppa fretta è stato White Vision, apparso quel minimo che bastasse per far rientrare Visione in scena e che poi sparisce nel nulla. Avendo di nuovo i suoi ricordi in teoria si può dire che Visione sia resuscitato in piena regola, nonostante l’aspetto diverso, quindi perché va via? Non ci viene data alcuna spiegazione in merito, semplicemente sparisce.
L’ultimo punto riguarda sia Agatha che Hayward, la prima ci era stata presentata una come una villain valida, ma fondamentalmente non ci è stato rivelato nulla sulle sue intenzioni, riducendola alla classica villain che vuole più potere senza un reale motivo. Inoltre viene sconfitta abbastanza facilmente, pur avendo secoli di conoscenza e avendo studiato il Darkhold. Anche nel caso di Hayward si è caduti nel banale, l’ennesimo uomo al potere che vuole un’arma iper-tecnologica senza alcun motivo.
Adesso passiamo a quello che invece ho apprezzato, finalmente Wanda è diventata Scarlet Witch, assumendone il titolo e con una scena davvero pazzesca. Wanda è consapevole del suo potere, che alla fine userà per rimediare al male causato – involontariamente – agli abitanti di WestView e ancora una volta sacrifica ciò che ama per il bene degli altri.
Mi è piaciuto tantissimo anche vedere Billy e Tommy in azione, unendo le forze per disarmare gli agenti, e credo che in futuro rivedremo ancora i nostri Wiccan e Speed. Così come mi è piaciuto vedere di cos’altro sia capace Monica con i suoi nuovi poteri, che sicuramente vedremo in Captain Marvel 2.
finaleInfine, ho semplicemente adorato l’addio di Wanda alla sua famiglia (anche se ho versato tutte le lacrime che avevo), in particolare il momento con i gemelli è stato veramente toccante.
Complessivamente questa puntata ha avuto alti e bassi, non è un finale così disastroso, ma neppure nulla di eccezionale poiché lascia questioni irrisolte o risolte molto alla svelta, se dovessi dargli un voto gli darei un bel sette e mezzo.

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Anna
About Anna 81 Articles
Mi chiamo Anna, ho 23 anni e vivo a Napoli. Sono una nerd che ama la Marvel, Star Wars ma sono anche una serie tv addicted e amante dei videogiochi, in particolare quelli di fantascienza. Amo leggere e scrivere sin dai tempi delle medie e sono felice di aver trovato questo spazio in cui parlare delle mie passioni!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.