Recensione “The way he looks” | Adolescenza, crescita e coraggio

Oggi voglio parlarvi di “The way he looks” (in lingua originale “Hoje eu quero voltar sozinho”), un film brasiliano del 2014 diretto da Daniel Ribeiro.

Il film è una rielaborazione del cortometraggio del 2014 “Non voglio tornare da solo”, dello stesso Ribeiro.

La trama

The way he looks parla di Leonardo, un adolescente cieco che frequenta la scuola superiore. Leo vive la sua disabilità senza problemi, tranne i suoi genitori, la cui iperprotettività lo porterà ad iscriversi ad un programma di scambio internazionale.

Il film parla della sua vita quotidiana, del rapporto con la sua migliora amica Giovana e con i suoi compagni di classe e di come tutto ciò venga sconvolto quando a scuola arriva Gabriel, un compagno appena trasferitosi.

Tra i due ragazzi si crea subito un rapporto speciale, che verso la fine del film sfocia in una storia d’amore.

I temi affrontati

Personalmente, adoro il fatto che il film riesca ad andare oltre la disabilità di Leo, non ignorandola totalmente, ma trattandolo per ciò che è: un adolescente che vive, litiga, ha paura e si innamora.

“The way he looks” è una storia d’amore. E non l’amore drammatico che spesso ci viene presentato nei film, ma la tenerezza e la dolcezza tipici del primo amore.

Un film che parla di adolescenza, ma anche di crescita, dell’abbandonare le proprie certezze per lanciarsi nell’ignoto dei sentimenti e della vita adulta.

Il cast

Gli attori, quasi tutti nel loro primo ruolo, erano tutti molto credibili, specialmente Ghilherme Lobo, che riesce a far arrivare i sentimenti di Leo allo spettatore come se fosse lui stesso a provarli e soprattutto a rendere la sua disabilità di una realtà disarmante.

Considerazioni generali

Il film è un gioiellino in tutti i suoi particolari. La musica e la sua assenza, che si alternano creando un quadro unico; i dialoghi, perfetti nella loro semplicità e la storia, anch’essa semplice, si sviluppa in modo prevedibile, ma non banale.

Un film leggero e che al tempo stesso tratta temi importanti, ma che si fa guardare e amare proprio per questo motivo.

E voi? Avete visto il film? E se sì, che ne avete pensato? Fatemelo sapere con un commento!

Grazie mille per aver letto fino a qui!

Dal paese delle meraviglie,

Alice❤️

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Alice 36 Articles
Alice, 17 anni. Serie tv dipendente e topo da biblioteca. Solitamente mi faccio riconoscere perché mi dispero ad alta voce per le mie (tante) OTP non canon. Nel tempo libero mi dispero perché la mia gatta mangia troppo e frequento il quarto anno del liceo scientifico.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.