My drawings’ adventures: Sam Claflin

https://www.sarascrive.com/my-drawings-adventures-sam-claflin/

Oggi vi volevo parlare di Sam Claflin e del disegno che feci per lui in occasione della premiere di Posh a Roma del 21 Settembre 2014!

Passo molto tempo a disegnare i miei artisti preferiti per poi appendere nella mia cameretta i ritratti che mi piacciono di più, quello però che rende speciale un disegno è che alcuni hanno lo stesso significato di una fotografia: mi ricordano un particolare bel momento che ho passato, come ad esempio una premiere, un concerto o uno dei tanti eventi mondani ai quale mi piace partecipare.

Ricordo che il giorno prima dell’evento il mio migliore amico venne da Napoli a dormire a casa mia e passammo la sera io a disegnare, lui a leggere Love, Rosie e fare mille supposizioni sui possibili hotel in cui Sam, Douglas Booth e Max Irons alloggiassero. Non ci sono parole per descrivere quanto fossi stanca! Avevo passato la notte a fare il ritratto su Sam e alle sei di mattina ero già in piedi per uscire di casa e andare a fare la fila alla Coin per il M&G.

Work in progress del disegno offerto dalla fotocamera del mio migliore amico

Una delle cose che amo di più di questi eventi è che danno la possibilità di fare amicizia con tante persone che fanno parte dei fandom, infatti quel giorno ho conosciuto un sacco di ragazzi e ragazze con le quali sono tutt’oggi amica (come potrete immaginare c’erano molti fan di Hunger Games che sventolavano il libro di Catching Fire per Sam).

Esattamente in fila ero la numero 66 ed ero arrivata verso le sei e un quarto, quindi pensate a quanta gente c’era poco prima che iniziasse il meet con gli attori, verso le tre e mezza di pomeriggio!

Purtroppo, l’evento non è stato organizzato bene, infatti su più di 700 ragazzi, solo i primi 79 sono riusciti ad entrare perchè la signing è durata davvero pochissimo…Lo so, ho avuto una botta di culo pazzesca, sono riuscita ad entrare per un soffio!

Come al solito i bodyguard non permettevano di fare foto o video, ma io sono riuscita lo stesso a registrare  quel momento mettendo il cellulare sotto il disegno. Rivedendo la clip si sente la mia voce dire: “Hey Sam, Do you like my draw?” poi si sente l’esclamazione di Douglas e Max che si erano girati a vedere e infine Sam esclama:”Oh my god! this is amazing, really amazing!”.

In quel momento non so descrivere come mi sia sentita, quello di Sam è stato uno dei primi disegni autografati, ma ancora oggi quando le persone che ritraggo mi fanno i complimenti, per me è sempre un’emozione grande.

Uno dei vantaggi che un disegno può darti, sono quei pochi secondi in più di conversazione, infatti nel video della signing ho continuato a parlare con Sam dicendogli: “It took me one week” (riferito al disegno) e Sam ha provato a dire qualcosa in italiano: “Bra-Bra-Brava-bravo, that’s so good”.
Io:”thank you, I love you” (Grazie mille)
Sam:”Grazie”
Io:”Can you sign the draw?” (Puoi firmare il disegno)
Sam:”yes, of course!”
Io: “I’m Sara, I really love you”
Non chiedetemi perchè, ma quando vado nel pallone e mi chiedono quanto tempo ho impiegato per fare un disegno rispondo sempre “una settimana” anche se ci ho messo tre giorni, due o addirittura solo una notte facendomi venire i calli alle mani. Il giorno dopo mi arrivò la soffiata sull’hotel di Sam, Douglas e Max e senza pensarci due volte mi precipitai lì.
Fortunatamente sono attori gentili e disponibili, infatti non hanno avuto problemi ad interagire con i fans che come me li stavano aspettando fuori ai cancelli!
Sono riuscita persino a fare un video decente di Sam che scherza con il mio ritratto!

Che dire? Ogni volta che prendo fra le mani il ritratto di Sam mi vengono in mente le nuove amicizie che ho stretto, la faccia del mio migliore amico quando mi trovò addormentata sul tavolo con la matita in mano, i complimenti di Sam e tutta l’emozione di quei giorni.
Non vedo l’ora di raccontarvi tutte le altre avventure legate ai miei disegni!

Qui Sara Scrive, passo e chiudo!

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Sara 379 Articles
Sara. Roma. 7 sorelle. Fangirl a tempo pieno. La leggenda narra che io sappia disegnare oltre che essere pazza per i Jonas Brothers.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.