My drawing’s adventures: Bella Thorne a Roma per Midnight Sun!

Bella Thorne a Roma

Ciao ragazzi! Oggi volevo raccontarvi della fantastica esperienza che ho vissuto il 28 Febbraio 2018, quando Bella Thorne è venuta  a Roma per presentare il suo nuovo film “Midnight Sun“.
L’evento è stato organizzato dalla Eagle Picture che ha concesso a noi fan la straordinaria occasione di poter assistere al film in anteprima, commentarlo con Bella in persona e poter interagire con lei sul red carpet privato.

Qualche giorno prima dell’evento il mio ragazzo, come regalo di compleanno, mi ha regalato i biglietti per assistere all’anteprima e al Q&A (Domande e Risposte). Vi giuro che non stavo nella pelle! Cosi ho deciso di fare fra un esame all’Università e l’altro, un ritratto da mostrare a Bella – come da tradizione!

L’evento è iniziato alle 5:30 di pomeriggio al presso il cinema The Space moderno di Roma. Insieme al mio fidanzato Ci siamo messi subito a fare la fila per prendere il nostro posto e all’entrata ci hanno dato dei volantini e dei fazzoletti personalizzati con la locandina del film.
Sin da subito gli addetti alla sicurezza e gli organizzatori dell’evento hanno dimostrato una grandissima professionalità –  infatti questo è stata una delle iniziative migliori alla quale io abbia mai partecipato-. Innanzitutto ogni persona veniva controllata per garantire un adeguato svolgimento del programma e In secondo luogo ogni indicazione veniva ripetuta più e più volte sullo schermo del cinema In modo tale che tutti sapessero cosa fare.

Per la recensione al film che ho visto in anteprima cliccate qui


Il film mi è piaciuto molto e mi ha emozionato tantissimo nonostante la trama semplice e anche già vista in film come Colpa delle stelle e “Noi siamo tutto”. Per darvi un’idea vi confesso che anche il mio ragazzo si è commosso durante la visione!

Poco dopo – e questo è un altro lato positivo dell’evento visto che non abbiamo dovuto aspettare molto-  è arrivata Bella  ed è subito iniziato il Panel dedicato alle domande dei fan. Anche qui un’altra nota positiva perché il Q&A  è durato circa 40 minuti, quindi lei si è concessa abbastanza! Anzi, di solito la maggior parte delle celebrità stanno 10 – 20 minuti e poi se ne vanno… invece devo dire che è Bella è stata molto disponibile.
Una cosa che non mi è piaciuta è stato il fatto che le domande fatte a Bella molto spesso erano ripetitive o infantili in alcuni casi. Anche se Bella è molto giovane, credo che comunque stiamo parlando di un’attrice che si sta impegnando molto sulla sua carriera, quindi sprecare il suo tempo per fargli le stesse domande o dare il microfono a ragazzine di 5 anni che dovevano chiedere “hai il fidanzato?Mi fai l’autografo?” sia stato fuoriluogo.

Fortunatamente sbracciando mi come una sociopatica sono riuscito a farmi notare dal presentatore del Panel in modo da poter fare a bella una domanda prima che l’evento si concludesse.


Vi riporto la mia domanda e la sua risposta (ATTENZIONE SPOILER)

Sara: Ciao Bella! Sono davvero felice che tu sia qui a Roma! Volevo farti due domande.La prima domanda è: Come ti sei preparata per questo ruolo? Come ti sei sentita nell’interpretare questo tipo di personaggio, una persona che sta per morire? La mia seconda domanda invece è: Ti piace e cosa pensi del cinema italiano? Hai mai visto uno dei nostri film?
B
ella: Partiamo dalla prima domanda. Come mi sono preparata per interpretare questo ruolo. Sfortunatamente, quando ho letto la sceneggiatura per la prima volta mi sono accorta di non aver mai sentito parlare di questa malattia. Quindi la prima cosa che ho fatto è stata fare ricerca su youtube, per scoprire poi in realtà che non si sa granchè di questo disagio e quindi la preparazione mi è servita a conoscere di più il disagio vissuto da coloro che sono affetti da questa malattia. Interpretare Katie mi ha aiutato a  capire che tutto scorre in realtà, e non bisogna mai rimandare le cose perchè tutto potrebbe finire da un momento all’altro. Nel caso di Katie, lei ne è consapevole, ma in realtà è una consapevolezza che dovrebbe tenere in considerazione ognuno di noi.
Per quanto riguarda l’Italia, ragazzi cosa posso dire? È meraviglioso camminare lungo queste strade e respirare la storia. A Los Angeles l’unica storia che abbiamo è quella della produzione dei film ma vi assicuro che non è la stessa cosa. Essere circondati da tanta bellezza architettonica vi aiuta a respirare non solo la storia ma anche la cultura.

Comunque, se siete interessati ad ascoltare il Panel Q&A integralmente qui sotto vi lascio il video. Io sono al minuto 30.00

Appena è terminato l’evento io e il mio ragazzo ci siamo precipitati fuori dall’edificio per prendere posto al Red Carpet all’uscita a cui SOLO chi aveva comprato i biglietti per l’anteprima poteva partecipare!

Anche in questa occasione Bella si è mostrata molto disponibile e stavolta sono riuscita a parlare più da vicino per farle firmare il mio disegno.
Qui sotto vi lascio il video della sua reaction al ritratto che avevo fatto per lei!

 

Ecco il disegno autografato da Bella!

 

Qui Sara Scrive, passo e chiudo!

 

 

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Sara 379 Articles
Sara. Roma. 7 sorelle. Fangirl a tempo pieno. La leggenda narra che io sappia disegnare oltre che essere pazza per i Jonas Brothers.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.