L’allieva 3: 3×03 e 3×04 | Recensione

L'ALLIEVA 3 - 3x03 e 3x04 recensione

Dalle prime due puntate de L’allieva 3 è già passata una settimana e quindi è ora di scoprire come procederanno i rapporti tra Alice e Claudio e come si inseriranno nel racconto la Suprema Andrea Manes e GC. 

Informazioni di servizio prima di iniziare: 

-se non avete visto le puntate, fate attenzione al rischio SPOILER;
-se volete vederle potete cliccare sul nome della puntata nel rispettivo titolo;
-alla fine di ogni “recensione di puntata” troverete la/le nota/e positiva/e e/o negativa/e che ho deciso di inserire per arricchire maggiormente la mia recensione. 

3×03 ~ Il coltello Yanagiba

l'allieva 3 -3x03

Nella terza puntata de L’allieva 3 ci viene presentato l’omicidio di una sushi chef. Sul piano personale di Alice, invece, è ben percepibile un subbuglio interiore e di relazione tra lei e Claudio. Questa è stata una puntata un po’ piatta, un po’ sottotono rispetto alle due precedenti.  

L’insistenza sulla pazzia -presunta o reale?- della Wally teneva banco egregiamente nelle prime due puntate ma alla terza, secondo me, ha iniziato un po’ a stufare (ottima l’interpretazione di Giselda Volodiche pur trovandosi di fronte ad un ruolo immutato da tre puntate, ha saputo in qualche modo reinventare la prof.ssa Boschi). L’arrivo di Giacomo spariglia effettivamente le carte, così come mi aspettavo, ma sembra anche essere volto ad una sensibilizzazione verso temi importanti quali l’istruzione e la cura dei bambini che vivono in zone molto meno agiate. Peccato che il tutto scada poi in un che di mistero-thriller quando la Suprema riceve una chiamata proprio da Giacomo -ora, nessuno ci assicura che quel Giacomo al telefono sia GC ma, se così fosse, devo dire che non ne capisco i possibili futuri sviluppi-. Di pari passo, Alice sta cadendo nel baratro dell’ “Andrea mi ha aiutata quindi devo metterla sempre in cima alle mie priorità”: è un punto in cui generalmente si vede la vera capacità di destreggiarsi tra più aspetti della vita, quindi spero che Alice sia in grado di superare con agio l’ostacolo” Manes. 

Una delle cose che ho più apprezzato è stata la presenza di Giulia -la nuova specializzanda- al sopralluogo effettuato da Alice al ristorante. Carina anche l’idea di inserire la voce fuori campo di CC per guidare Alice anche se, in tutta onestà, avrei preferito una maggiore autonomia di Alice: Claudio alla fine era con lei sebbene solo con la voce. 

Note positive: 

-la fotografia sul comodino di Alice che ritrae Alessandra e Lino alla conferenza stampa di presentazione della prima stagione: sembra una stupidaggine ma, secondo me, è stato un chiaro segnale di “unione” tra il cast e i personaggi che portano sul piccolo schermo 

-la scena tra Alice e Claudio di notte sulle scale dell’istituto: Alessandra Mastronardi e Lino Guanciale hanno reso alla perfezione una scena complessa sia nei gesti sia nelle parole. Un complimento, dovuto, anche agli sceneggiatori per la cura con la quale hanno scelto le parole. 

 

Nota negativa: 

-continuo a percepire una rapidità troppo spinta nella risoluzione dei gialli anche se nella 3×03, per la prima volta, la parte gialla è stata affrontata con un po’ più di “tranquillità”.

3×04 ~ Stuntgirl 

l'allieva 3 - 3x04

Quarta puntata de L’allieva 3 e nuovo caso per Alice che, per questa volta, è affiancata da Sandro -un odiosissimo e saccente Sandro che ci prova in ogni secondo con Alice, la quale per ora non sembra accorgersene-. Stefano Rossi Giordani incarna bene Sandro anche se preferisco nettamente Giorgia Gambuzza nei panni di Giulia, forse perché mi ricorda molto Alice, forse perché riesce a rendere molto realistico ed umano il suo personaggio.  

Purtroppo il rapporto Manes-Alice si sta avvicinando sempre più a quanto ho già scritto nella recensione della 3×03: Alice si sente quasi “in colpa” per essere stata investita da così tante responsabilità e quindi si carica di lavoro ulteriore -i vestiti da portare in tintoria- che risulta in realtà inutile per l’istituto ma molto utile per avvicinarsi alla Suprema. Tra Alice e Claudio le cose iniziano a rompersi ma direi che è tutto nella norma ed in linea con le stagioni precedenti: cambia il motivo, che ora è diventato il lavoro, ma l’allontanamento tra i due è sempre presente. Non so dire se questo ripetersi delle dinamiche mi convinca fino in fondo: è vero che con L’allieva 3 ci stanno ponendo di fronte un tema di allontanamento differente ma la sostanza non è poi così differente. La carne al fuoco aumenta di volume verso la fine della puntata quando scopriamo che Andrea nasconde una figlia, da lei abbandonata svariati anni prima. Ho il timore fortissimo che Andrea abbia operato questa scelta proprio per dedicarsi alla carriera ma spero che questo possa fungere da spinta per Alice, per farle capire cosa vuole lei davvero dalla vita.  

Per quanto riguarda Giacomo, sembrerà strano ma non ho ancora capito quale sia la sua funzione attuale e quale sarà quella futura. Sì, ci nasconde qualcosa, sì, cerca di recuperare i fondi però per il resto fa il giullare di corte e battibecca continuamente con Claudio per non meglio specificate divergenze -che sono differenti lo vediamo tutti ma cosa sarà mai accaduto tra loro di così tanto grave da incrinare il loro rapporto?-. 

Nota positiva: 

-la bella scelta di Lara di laciar partire Marco per dargli la possibilità di seguire il suo sogno: ho apprezzato questa scelta degli sceneggiatori perché così facendo ci hanno presentato una situazione molto comune nelle famiglie; spero solo che il coraggio mostrato in questa scelta trovi una giusta continuazione nelle prossime puntate. 

Nota negativa:  

-la rocambolesca risoluzione del caso giallo: Alice si è sempre impicciata in affari che non la riguardavano, quindi la sua intromissione non mi ha stupita, la cosa che mi ha stupita -in negativo- è stata la presenza eccessiva di persone che si sono avvicendate sul luogo del delitto nel momento in cui Alice ha trovato i diamanti; forse è brutto da dire ma la scena non mi è per nulla piaciuta: tutti c’entravano nel delitto, ok, però far spuntare ad ogni frame qualcuno non mi è sembrata una scelta vincente (potrei dire che è stata una scelta che sa poco di giallo ma molto di “comico”). 

Cosa ne pensate? Vi sono piaciute queste nuove puntate de L’allieva 3? Scrivetelo nei commenti! 

Ilaria 

P.S.: Qui trovate la mia recensione alle prime due puntate del 27/09.

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Ilaria
About Ilaria 127 Articles
Sono una studentessa universitaria appassionata di teatro e di recitazione in generale ma anche di tennis.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.