La ripresa delle serie tv dopo l’interruzione causa Coronavirus

Come ben sappiamo, il Coronavirus ha cambiato il nostro modo di vivere. Anche il mondo delle serie tv è stato inevitabilmente colpito dalla pandemia. Penso che questa sia una delle cose più difficili da accettare: anche il mondo perfetto delle serie tv è stato toccato da un virus che ha colpito molte persone. Già in un altro articolo vi avevo scritto che la maggior parte delle produzioni degli show è stata interrotta.

Infatti, non abbiamo dei finali veri e propri alle stagioni mandate in onda. Oltre a questo però, c’è anche un altro problema. La produzione di una serie tv è un qualcosa di impegnativo, ci vuole tantissimo tempo e molta forza lavoro. Ci vogliono addirittura settimane per la realizzazione di una sola puntata.

Come si fa a conciliare il distanziamento sociale con la realizzazione di uno show, in cui a partire dagli attori è richiesta la vicinanza e le relazioni interpersonali?

La ripresa delle serie tv dopo l'interruzione causa Coronavirus

 

Come faranno le serie tv ad affrontare questa pandemia?

Le produzioni sono ancora interrotte ed è chiaro che fino a quando la situazione non migliora, il tutto rimarrà così. In questi giorni stanno avvenendo gli Upfronts, l’occasione in cui tutti i network si ritrovano e annunciano le serie tv rinnovate o cancellate, le date delle premiere e il calendario delle messe in onda. Logico che prima questo avveniva in modo diverso, riunendo giornalisti e autori, adesso invece sta avvenendo tramite comunicati stampa.

Molte serie tv sono state rinnovate, ma la cosa che più interessa è che si è incerti su quando queste possano riprendere.

Mi spiego.

Le serie tv che vengono trasmesse tramite i network, in genere, vengono mandate in onda nelle televisioni americane a settembre/ottobre con le nuove puntate delle nuove stagioni. In questo caso, considerando la situazione che si sta vivendo, anche questa normalità viene travolta dal cambiamento. Le produzioni delle serie tv cominciavano a lavorare nei mesi estivi con i primi momenti di scrittura e di lettura dei copioni, per poi realizzare gli stessi episodi. In questo caso, la produzione delle nuove stagioni è stata posticipata.

Questo lavoro rimandato però non è una condizione che tutti i network decidono di applicare. The CW, ad esempio, ha deciso di rimandare le nuove stagioni al 2021: a settembre non ci sarà nulla di nuovo su questo canale televisivo. Altri invece stanno pensando di cominciare prima con i lavori, sempre considerando la situazione pandemia che si sta vivendo.

 

La nuova stagione delle serie tv sarà diversa da come è sempre stata

Una produzione televisiva posticipata vuol dire che ci saranno meno puntate all’interno della stagione. Considerate che, generalmente, una stagione trasmessa su un network conta 22/24 puntate. Iniziare dopo con la messa in onda vuol dire ridurre il numero di episodi di mandare in onda. Questo vuol dire che le storie dei nostri personaggi verranno trattate in un modo completamente diverso, proprio perché è ridotto il tempo disponibile per parlare della loro storia.

In tutta questa situazione, in cui prevale più che altro il dubbio, l’unica cosa certa è che ancora non si sa molto su come e quando riprenderanno le serie tv. Ad esempio, Dynasty è stata rinnovata per una quarta stagione, ma questa non compare nel palinsesto 2020/2021. In questo caso, può essere che venga distribuita in estate, così facendo si comprende come non sia presente all’interno della programmazione che inizia a settembre e finisce a maggio.

L’unica cosa su cui possiamo mettere le mani sul fuoco è che ci saranno dei rimandi nella distribuzione delle nuove stagioni e che questo influirà sul numero di puntate che verranno trasmesse.

Quello che è importante però, è che ci venga comunque data la possibilità di vedere i nostri amati show e i loro personaggi. Ci sono sempre rimasti vicini, soprattutto in questo momento di difficoltà. Non ci abbandoneranno proprio adesso, si prendono solo una piccola pausa. Anche i migliori eroi hanno bisogno di riposare un pò.

Diamo loro una pausa. Demi Lovato (ma anche Rachel Berry in Glee) canta “Give Your Heart A Break”: ecco, proviamo anche noi a darci una pausa. I nostri amici torneranno (prima o poi).

 

Se siete curiosi di sapere altre novità riguardo alle serie tv e ai film venite a seguirmi sulla mia pagina Instagram Iaiatv. Potete trovare anche alcuni commenti riguardo alcuni show che ho visto 😉

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Iaiatv
About Iaiatv 35 Articles
Sono Chiara, classe 1996, studio all’Università di Bologna, amo il vino e tutto ciò che riguarda il mondo dell’arte. La danza, la musica, il teatro, i film e le serie tv sono la mia passione.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.