La panchina di Lino – lo spazio radiofonico di Lino Guanciale

Da circa un annetto su RaiRadio2, la domenica, nel programma Miracolo Italiano, condotto da Fabio CaninoLaLaura, Lino Guanciale tiene una specie di rubrica -quando può, non ogni singola domenica- dal titolo La panchina di Lino (qui trovate le puntate passate). 

Che cos’è La panchina di Lino? 

la panchina di Lino - cos'è

Come ho già scritto sopra è una specie di rubrica in cui il famoso attore Lino Guanciale -che ha prestato il volto a Claudio Conforti ne L’allieva e a Leonardo Cagliostro ne La porta rossa, per citarne due- descrive la città in cui si trova stando seduto proprio su una panchina. Messa così sembra una cosa parecchio insolita però non mancano mai descrizioni della città, di bei luoghi in cui recarsi e di buone cose da mangiare in quella stessa città.

Questo è uno spazio un po’ strano che ci permette sia di vedere l’attore sotto una luce differente sia di vedere la città in cui si trova da un altro punto di vista. La ciliegina sulla torta è la lettura presente nella rubrica: Guanciale traghetta sempre l’ascoltatore, alla fine della puntata de La panchina di Lino, verso mondi lontani leggendo un passo di un libro o di un testo oppure una poesia. 

Perché ascoltarlo? 

perchè ascoltare la panchina di Lino

Se siete fan di Lino Guanciale, credo che solamente a leggere il suo nome nel titolo vi sia venuta voglia di ascoltarlo -almeno che non l’abbiate già fatto-, ma se non lo siete cosa dovrebbe spingervi a farlo? In primis, secondo me, dovreste ascoltarlo per curiosità. Sì, avete letto bene, proprio per curiosità, per la voglia di vedere -in questo caso di sentire- cose nuove, per fare esperienza di tutto ciò che sta al di fuori della vostra “comfort zone”.  

Il secondo motivo è: per vedere le città da un punto di vista insolito. Se ci pensate, quando visitiamo una città siamo sempre molto presi a fare foto, vedere tutto e stare attenti a non lasciarci sfuggire nulla ma non pensiamo mai a sederci su una banalissima panchina per vedere davvero la città, senza correre da una parte all’altra come delle trottole impazzite. La prossima volta che andrete in una città nuovatraete spunto da questo spazio radiofonico e prendetevi 5 minuti di assoluta libertà per guardare tutto e niente stando comodamente seduti su una panchina.  

Il terzo e ultimo motivo è: per conoscere. Durante La panchina di Lino, come ho scritto sopra, oltre a riferimenti gastronomici e frecciatine lanciate da Guanciale a Canino -che risponde sempre con un “sono a dieta”-, l’attore avezzanese ci svela una particolarità della città, una cosa insolita oppure un bel luogo da andare a visitare.  

Queste sono le mie tre motivazioni, spero di avervi convinto! 

un saluto da la panchina di Lino

Avevate mai sentito parlare di questa rubrica? Scrivetelo nei commenti! 

Ilaria 

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Ilaria
About Ilaria 111 Articles
Sono una studentessa universitaria appassionata di teatro e di recitazione in generale ma anche di tennis.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.