Aspettando The good doctor 4×02

Quindi quindi quindi quindi, è uscito the good doctor, e siamo tutti felici giusto? Scoprite le mie opinioni di seguito.

Chiariamoci un attimo

Allora, era quello che mi aspettavo dalla 4×01 meh, diciamo di sì. Parlando seriamente la 4×01 non è per nulla male, un buon incipit al maledetto coronavirus e un po’ di quel medical drama che piace a tutti. Il coronavirus è stato tratto bene direi, certo non come nella realtà ovvio, il San Jose St. Bonaventure Hospital è un’eccellenza, eppure anche li vediamo che sono in difficoltà. Dico subito che questo inizio di stagione mi è piaciuto un bel po’ e secondo me si sono viste tutte quelle cose che ognuno di noi sta o ha affrontato in lock down, dai litigi con i parenti allo stress sull’iss e sui medici stessi. E poi, volete mettere vedere Glassy sclerare contro la sua compagna? a me è piaciuto un sacco. Certo gli effetti della perdita di Melendez si fanno ancora sentire sulla povera Claire, d’altro canto non si è mai visto uno Shaun più infoiato di così, oh ma pensa solo a quello.

Il vantaggio spudorato dei medical drama

E come non poteva proliferare un medical drama, attenzione non sto parlando del fatto che in questo periodo attirino un po’ tutti ed perché lo sappiamo ovvio, io parlo del fatto che adesso i medical drama potranno parlarne direttamente di questa situazione, non so se ci rendiamo conto della fortuna nella sfortuna, ed inoltre un altro punto a favore è il fatto che non hanno problemi a girare ed a rispettare le misure di sicurezza, siamo in un medical drama, se non rispettano le misure lì allora dove dovrebbero farlo. In ultima analisi, lo showrunner ha delle grandissime possibità fra le mani, speriamo le abbia usate bene e continui ad usarle bene soprattutto. Io vi saluto, devo andare a vedere la 4×02 così riuscirò a parlarvene subito.

Seguite sarascrive per altri articoli come questo e passate dai miei social se vi va twitter e instagram.

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.