Recensione: Io prima di te

7148xW7hGVLTitolo: Io prima di te (originale Me before you)
Autore: Jojo Moyes
Anno: 2014
Genere: Romanzo

Trama:
A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell’autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un’esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l’altro per sempre. “Io prima di te” è la storia di un incontro. L’incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto successo, la ricchezza e la felicità, e all’improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l’una all’altra a mettersi in gioco.

Commento personale:
Il motivo per cui ho iniziato a leggere questo libro è tipicamente da me: una settimana fa circa ho visto il trailer del film tratto da questo romanzo con la bravissima Emilia Clarke e l’affascinante Sam Claflin (che amo alla follia per vari motivi) e sono andata avanti per un paio di giorni chiedendomi cosa sarebbe successo alla fine, se Will, il protagonista, sarebbe sopravvissuto, se si sarebbe ripreso (probabilità un po’ fantasiosa) o altre cose simili, così sono entrata in libreria come un tornado e ho comprato il libro. Era Venerdì pomeriggio, Sabato a mezzanotte e qualcosa lo avevo finito.
Scritto in modo semplice e fluente mi ha preso sin da subito. Nonostante l’argomento scelto per la storia, l’autrice riesce a emozionare il lettore, riesce a smorzare la drammaticità degli eventi con una sagace ironia che non stona con il contesto.
Ho apprezzato che sebbene sia scritto in prima persona ci fossero dei capitoli ogni tanto in cui avevo modo di poter leggere il punto di vista degli altri personaggi, secondo me è un ottimo escamotage per capire meglio la situazione in cui vivono i protagonisti.
L’unica critica oggettiva che mi permetto di fare riguarda la descrizione dei luoghi per quanto riguarda la storyline, a volte molte cose sono lasciate al caso, con giusto l’accenno a qualche nome.
Inoltre secondo me il personaggio di Patrick è troppo stereotipato, comprendo che sia “l’antagonista”, ma non capisco perchè nei romanzi rosa il fidanzato di troppo debba essere il solito insensibile tutto muscoli e zero cervello con l’elasticità mentale di un elefante.

Io prima di te fa  apprezzare le piccole cose che diamo per scontato, mi ha fatto entrare nella realtà delle persone che hanno bisogno di molta assistenza come Will (anche se sono sicura che provare queste cose nella vita vera sia più pesante) e mi ha fatto riflettere molto, in particolare riguardo ciò che in amore è essenziale.
Non entro nei dettagli, ma ci tengo a dire che questo libro si è rivelato una di quelle rarità che a modo loro influenzano il tuo modo di pensare con la piccola pillola di vita che contengono.
Nonostante il finale non mi sia piaciuto non voglio spoilerarvi nulla, però spero di avervi fatto venire curiosità e di avervi invogliato a leggere!


 

Ci tengo inoltre a dire che dopo il successo di Io prima di te e aver commosso milioni di lettori in tutto il mondo,  Jojo Moyes tornerà in libreria con il suo nuovo romanzo: After You che uscirò in Italia a Maggio.

after you

Il sequel “After You” uscirà nelle librerie prima della versione cinematografica del primo libro, prevista per il 2016. Le riprese inizieranno questo Aprile, con Sam Claflin (The Hunger Games) che interpreterà Will e Emilia Clarke (Game of Thrones), nei panni di Lou.

In una dichiarazione, Jojo Moyes ha detto: Non avevo pianificato di scrivere un sequel al mio libro ma lavorando alla sceneggiatura del film, e dopo la lettura dell’enorme volume di tweet e messaggi di posta elettronica di ogni giorno in cui mi si chiedeva con insistenza come fosse proseguita la vita di Lou, ha fatto sì che i personaggi non mi lasciassero scelta. È stato un piacere rivedere Lou, la sua famiglia e i Traynor, e metterli al confronto con una nuova serie di problemi. Come sempre, mi hanno fatto ridere e piangere. Spero che i lettori si sentiranno allo stesso modo nel rincontrarli nuovamente.”

Qui Sara Scrive, passo e chiudo!

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Sara 330 Articles
Sara. Roma. 7 sorelle. Fangirl a tempo pieno. La leggenda narra che io sappia disegnare oltre che essere pazza per i Jonas Brothers.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.