Marracash: tra rap ed attualità

Fabio Bartolo Rizzo: in arte Marracash

Marracash, ovvero Fabio Bartolo Rizzo, è uno dei rapper più importanti della musica rap italiana. Il nome d’arte Marracash viene adottato dall’artista perché da piccolo, essendo siciliano e con lineamenti molto marcati, i bimbi lo chiamavano “marocchino”.

Nato il 22 maggio del 1979, è anche un produttore discografico di successo e nel corso degli anni ha collaborato con alcuni grandi artisti della musica italiana, da rapper come Fabri Fibra, Gué Pequeno, J-Ax a cantanti femminili come Giusy Ferreri e Federica Abbate, ha duettato con Neffa e ha partecipato al progetto di “Domani”, la canzone in memoria del Terremoto dell’Aquila del 2009 a cui hanno preso parte più di 50 cantanti italiani, tra cui Jovanotti, Zucchero e altri nomi noti.

 

La produzione discografica

Gli album più importanti di Marracash sono Marracash (2008) , Fino a qui Tutto bene (2010), King del rap (2011),  Status ( 2015) e Santeria ( 2016, con Gué Pequeno, realizzato anche come album dal vivo, “Santeria Live”, 2017).

Il ritorno di Marracash e i riconoscimenti 

Il rapper è tornato sulla scena della musica italiana proprio qualche mese fa, il 15 marzo 2019, con un brano intitolato F.A.K.E, realizzato con Don Joe (disc jockey, produttore discografico e rapper italiano) e Jake La Furia ( rapper italiano noto facente parte del gruppo rap Club Dogo).

Marracash ha ricevuto tanti riconoscimenti negli ultimi anni. Infatti nel 2008 ha vinto il premio di Artista dell’anno ai Meeting delle etichette indipendenti ( M.E.I). Nel 2012 riceve il premio per la miglior collaborazione ai Mtv Hip Hop Awards per il brano Se il mondo fosse realizzato con Emis Killa ( rapper italiano), Club Dogo e J- Ax ( rapper italiano). Nel 2012 è anche il miglior artista ai Mtv Hip Hop Awards e nel 2015 l’album Status riceve il ” Premio CD d’oro” ai Wind Music Awards 2015.

 

 

Esse magazine e il liricismo contemporaneo 

La rivista  musicale Esse magazine, a gennaio 2019, lo inserisce nella classifica dei migliori liricisti contemporanei, affermando che il liricismo degli ultimi anni, più che spostarsi ai margini della scena musicale, si è evoluto e che grazie alla produzione artistica e agli originali contenuti creati da artisti come Marracash, avrà sempre più peso e rilevanza. Il magazine gli riconosce infatti la straordinaria capacità narrativa che è tra le migliori in circolazione ( se non la migliore). Il nostro amato rapper combina perfettamente citazioni letterarie con lessico da strada e riesce a spaziare tra tantissime tematiche mantenendo sempre altissimo lo standard qualitativo.

 

Marra: il rapper, il sognatore, il poeta ispirato e viaggiatore 

Da tutti i fans è noto come Marra, il rapper ispirato, il poeta, il ragazzo che sogna e scrive tutto ciò che sente , che ha vissuto,  che spera. Tanti sono stati i viaggi che negli ultimi anni Marracash ha intrapreso per cercare quel pizzico di originalità da dare ai suoi testi e alla fine è tornato sempre con delle perle musicali da offire a tutti noi. Canzoni rapper dal significato profondo, di denuncia, di verità rivelate, nascoste, di valori, di emozioni o di rabbia e malinconia, di sentimento e rivincita, rivalsa e coraggio. Il tutto condito da quel tocco magico che solo Marracash sa donare ai suoi testi. Il bello della sua musica è che le parole sono ben collegate e il significato è compiuto, comprensibile, quasi studiato e fatto per essere trasmesso e smuovere coscienze, far capire cosa ci accade e cosa bisognerebbe fare. O semplicemente per farci specchiare con una realtà intrisa di significati nascosti quasi fosse una trama intricata di segreti che devono essere svelati.

 

Coraggio e perseveranza: gli ingredienti del successo di Marracash

Qui di seguito riporto un brano di Marracash per me molto significativo. È la sua storia, la sua speranza di riuscire in ciò che più ama: la musica. E alla fine ce l’ha fatta per davvero, il coraggio e i sacrifici portano grandi risultati. Oggi , in radio, la sua voce è forte e chiara.

 

In radio (dall’album Status) :

Sorridi a questo flash che il mondo è qui per te
Se eri in prima fila che sei in cima al lato te
Se ripenso a come tutto era prima
Che immaginavo solo furto e rapina
È quasi come fossi morto
Dopo un botto sono passato ad una miglior vita
Mamma tuo figlio con gli occhi più grandi della pancia
Andavi a pulire a casa di una compagna
Che fingevamo fosse casa nostra
E ognuno avesse la sua stanza
Ricordi che ti giuravo
Che prima o poi mi avresti visto e sentito in radio
Perché a tenermi un posto fisso non ero in grado
Divido con chi c’era lì quando digiunavo
Ho fatto un sogno così forte fra’ che era un segno
Ma non l’ho più messo in forse neanche da sveglio
Ora che sento tutta la città qua sotto il palco
Che urla il mio nome come se stessimo scopando
Marracash
Ti dicono non sei nessuno
Se poi non passi in radio, in radio
Oggi che sei conosciuto per me sei solo un estraneo
Solo una voce in radio
E parlano di te senza sapere che
Tu già da prima eri importante anche solo per me
E tutti chiamano il tuo nome
Adesso che sei in radio, in radio
Fare l’amore nel locale caldaie
Mi piaci perché sei diverso
Deragliamo insieme dalle rotaie
Su cui vorrebbero che stessimo
Così insicuro che mi davo delle arie
Non mi agghindavo come adesso
Come ridevi che volevo rappare
Non mi piaceva quello scherzo
Ti ricordi quando ad andare in centro ci sentivamo intrusi
Poi conquistare disobbediendo e coprendo il mondo di sputi
È umiliante provare tanto non ci faranno entrare là
Noi venuti su male storti come le case ad Amsterdam
Ti dicono non sei nessuno
Se poi non passi in radio, in radio
Oggi che sei conosciuto per me sei solo un estraneo
Solo una voce in radio
E parlano di te senza sapere che
Tu già da prima eri importante anche solo per me
E tutti chiamano il tuo nome
Adesso che sei in radio, in radio
Il dolore passato
Tanto so che ritorna
È più bello se è raro
Come il sole su Londra
Dico grazie del dono
È come non fosse un lavoro
Non mi curo di loro
È come non fossi famoso
Ti dicono non sei nessuno
Se poi non passi in radio in radio
Oggi che sei conosciuto per me sei solo un estraneo
Solo una voce in radio
E parlano di te senza sapere che
Tu già da prima eri importante anche solo per me
E tutti chiamano il tuo nome
Adesso che sei in radio, in radio
Umiliante provare tanto non ci faranno entrare là
Noi venuti su male storti come le case ad Amsterdam
Dico grazie del dono
È come non fosse un lavoro
Non mi curo di loro
È come non fossi famoso

 

Ascoltare Marracash è sempre una buona idea.

Lo consiglio a tutti!

 

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.