Hunger Games: Possibile Prequel o Sequel?

Dopo Hunger Games: Mockingjay parte 2, molti tributi (fans di Hunger Games) si stavano già preparando psicologicamente a non dover aspettare più libri, trailer, film, quando il santo regista Francis Lawrence ha rilasciato un’intervista in cui parlava di possibili idee per continuare il franchise di Hunger Games:

“Se ci fossero mai della altre storie, penso che dovrebbero provenire da Suzanne Collins. Deve avere una nuova idea e un tema a cui debba essere interessata e pensare a delle nuove storie da raccontare sul mondo di Panem. E’ la madre di questi personaggi.
La scelta più ovvia sarebbe quella di tornare indietro ai giochi di qualcun altro, quelli di Haymitch o qualcosa del genere. Il problema è che si conosce già il risultato, quindi bisogna capire quello che è interessante, quali personaggi si vuole vedere, qual’è la nuova idea?”.

Insomma vorrebbe fare un po’ quello che sta facendo la Warner con J.K. Rowling e Gli Animali Fantastici: Dove Trovarli, anche se ha spiegato che un prequel di cui si conosce già il finale non risulterebbe molto interessante.

questo è lo spirito giusto

Ma prima è toccato a Josh Hutcherson, il nostro amato Peeta, aggiungere qualche possibile idea per gli Hunger Games: infatti durante un Panel organizzato dalla Lionsgate, il conduttore ha chiesto al trio se ci fossero delle voci riguardo un prequel / sequel in fase di sviluppo, quando Josh  ha dato una risposta interessante, farfugliando una conferma: “C’è…”
L’attore si è poi coperto la bocca quando ha visto gli occhi spalancati di Jennifer Lawrence che lo guardava esterrefatta. Dopo aver realizzato ciò che aveva fatto, l’attore ha aggiunto frettolosamente: “Mi dispiace, non posso dirlo. Staremo a vedere cosa succede.”fan scleroooo

Andando a spulciare le varie interviste, ho trovato la risposta dell’amministratore delegato Lionsgate Jon Feltheimer che ,durante la conferenza di investitori nel mese di febbraio,  ha rivelato allo studio che stanno “cercando attivamente di sviluppare e pensare alla possibilità di prequel e sequel”.
Putroppo però, Suzanne Collins è stata categorica: non scriverà un altro libro della saga, tempo fa aveva dichiarato: “Un altro? No, i libri sono finiti” .
Nonostante tutto, la situazione della Collins è analoga a quella della Rowling, la quale aveva dichiarato di aver concluso le avventure del maghetto, però poi ha dimostrato che non è necessario avere un romanzo tra le mani per dare nuova vita a una saga ormai conclusa.fangirlare piangere emozionarsiI fans intanto non sono rimasti con le mani in mano, e come viene analizzato nel blog italiano del Distretto 12 le possibili trame per un prequel o un sequel sarebbero queste:

PREQUELHaymitch

  • I Giorni Bui: la prima ribellione del Distretto 13 contro Capitol City, con la conseguente distruzione del Distretto e la nascita degli Hunger Games.
  • La salita al potere di Coriolanus Snow.
  • Gli Hunger Games vissuti da uno degli altri personaggi della saga (Haymitch o Finnick, per esempio).

Pro:
– La possibilità di esplorare meglio l’universo di Panem sotto altri punti di vista e andare più in profondità nella storia.
– Scoprire il background di altri personaggi.
Contro:
– Gli attori che abbiamo amato in Hunger Games non torneranno.
– Il rischio (sia per i prequel che per i sequel) è di banalizzare la storia e rovinare anche quanto fatto con la saga originaria.
– Conosciamo già gran parte di quello che è accaduto in passato.

 

SEQUELkatniss-final-trailer-mockingjay-district-12

  • Siamo sicuri che, dopo la seconda ribellione, Panem sia diventata una democrazia? E se non fosse così? E se, a un certo punto, fosse emersa la corruzione o uno dei Distretti fosse stato dimenticato e abbandonato a se stesso? Inoltre, come si è ristabilito l’equilibrio dopo 75 anni di sofferenza e ingiustizia? Tutti temi che potrebbero essere sviluppati in un possibile sequel.
  • Il futuro di Katniss. Cosa è successo a Katniss tra la fine della guerra con Snow e l’epilogo? È davvero rimasta impunita per aver assassinato pubblicamente la Presidente Coin?

“E se avessero altri piani per me? Tipo rimettermi in sesto, addestrarmi e usarmi in un modo diverso?” [Capitolo 27, Il Canto della Rivolta]

  • Una nuova guerra che vede scontrarsi la Paylor, la neo-eletta Presidente di Panem, contro i precedenti sostenitori di Snow. Dopotutto, come afferma Plutarch nell’ultimo capitolo:

Adesso ci troviamo in quello stupendo periodo in cui tutti concordano che i nostri ultimi orrori non dovranno mai ripetersi. Ma di solito il pensiero collettivo ha vita breve. Siamo creature stupide e incostanti, con la memoria corta e un grandissimo talento per l’autodistruzione”.

Pro:
– Potrebbero tornare alcuni attori del cast originario.
Contro:
– Stando ai libri, dopo la morte del Presidente Snow, non c’è più un vero antagonista: Il popolo di Panem sembra aver imparato la lezione della guerra.
– La storia si è conclusa completamente con l’epilogo (20 anni dopo gli eventi narrati) e non c’è spazio per un’espansione.
– Nessuna trama è rimasta in sospeso e non ci sono elementi nella storia che ti fanno pensare di voler sapere di più o cosa succederà dopo.

La Lionsgate avrà sicuramente voglia di continuare questo franchise in qualche modo, dal momento che i primi tre film hanno guadagnato qualcosa come 2,3 miliardi dollari in tutto il mondo. Katniss, Peeta e Gale potranno certamente essere una parte di questi prequel e / o sequel (dopotutto ci sono 73 Hunger Games dei quali non si sa nulla), ma dovremo aspettare e vedere se tutte e tre gli attori torneranno ad interpretare i loro ruoli.

fan che rimugina

Intanto vi lascio rimuginare su ciò che avete letto e trarre le vostre conclusioni con un video fanmade sulla seconda edizione della memoria che vede Haymitch come protagonista! (Disponibile qui in Italiano)


Qui Sara Scrive, passo e chiudo!

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Sara 330 Articles
Sara. Roma. 7 sorelle. Fangirl a tempo pieno. La leggenda narra che io sappia disegnare oltre che essere pazza per i Jonas Brothers.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.