When Camellia Blooms | Recensione

When the Camellia Blooms è una serie televisiva sudcoreana 2019 che ha spopolato tantissimo lo scorso autunno in Corea del sud. Al punto che Sangah, una mia cara amica, mi ha raccomandato di vederla al più presto possibile. Appena ho avuto tempo l’ho divorata in qualche giorno e ora eccomi qui a recensirla!

Trama


In When the Camellia Blooms viene narrata la storia di Dongbaek, un’orfana divenuta una madre single che gestisce un piccolo bar chiamato come lei. Un giorno incontra Yongsik, un ufficiale di polizia, i due si innamorano dovendo affrontare i pregiudizi sociali nei confronti dei genitori single.

STOP

So che state pensando. Questa sinossi non è proprio il massimo. Eppure questo drama non è di genere romantico. E’ un thriller. E sta a voi scoprire perchè.

Commento

Questo drama rispecchia in tutto e per tutto la caratteristica che apprezzo di più delle serie tv coreane: tratta la vita a 360°. Amore, famiglia, morte, lavoro, azione, comicità, drammaticità, problemi sociali. C’è tutto.

“When the Camellia Blooms” parla di una madre single che si trasferisce a Ongsasn con suo figlio estremamente giovane nella speranza di gestire un bar di successo. La storia prosegue narrando i 5 anni in cui il suo bar non sta andando esattamente come previsto e la protagonista nemmeno riesce a far parte davvero della comunità della città.

Dongbaek in seguito incontra Yong Sik, un ufficiale di polizia che si innamora di lei all’istante. Ma la vita della giovane donna è minacciata da un serial killer che per qualche motivo la vuole morta. Yong Sik, comincia quindi a lavorare sul caso per salvare e proteggere la sua amata.

La storia è stata davvero ben scritta e strutturata, in particolare ho apprezzato molto l’approfondimento sulle relazioni madre figlia, il tema dell’abbandono e sull’essere madre, oltre ai sacrifici e alle difficoltà che devi superare per proteggere tuo figlio. A questo ruotano intorno dei filoni narrativi secondari che sviluppano altri temi sociali. Senza però mettere in ombra la storia di Dongbaek o risultare noiosi.

La recitazione degli attori è stata perfetta! Anzi, penso che i personaggi secondari, tra cui Pilgu e Kang Jong-ryul abbiano dato il 100%.  Tutto davvero ben recitato. Anzi, il mio personaggio preferito è stato proprio Kang Jong-ryul proprio grazie all’interpretazione convincente e commovente dell’attore. Penso meritasse più spazio.

 

Consiglio vivamente  questo drama!

 

Voi l’avete visto? Cosa ne pensate?

 

Qui Sara Scrive, passo e chiudo!

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Sara 378 Articles
Sara. Roma. 7 sorelle. Fangirl a tempo pieno. La leggenda narra che io sappia disegnare oltre che essere pazza per i Jonas Brothers.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.