Once Upon A Time: come prepararsi alla 5×12

Emma e Hook: OuatCari Oncer, dopo la 5×11, Once Upon A Time è andato in pausa e dobbiamo sicuramente riordinare le idee per preparaci all’attesa.
In questo articolo ho deciso di commentare l’ultimo episodio e fare una lista dei punti salienti riguardanti la prossima puntata.
(ATTENZIONE, RISCHIO SPOILER)


Riassunto 5×11

Finalmente ci è stato mostrato la tanto attesa infanzia di Hook, rovinata in modo quasi irrecuperabile dal gesto di quel vigliacco di suo padre: i gesti d quest’ultimo lo hanno reso ciò che è oggi, l’abbandono per tutto il periodo precedente e l’uccisione per ciò che è accaduto dopo che si sono rivisti.

A Storybrooke  sono cazzi amari per tutti gli abitanti, ma in particolare per Emma, che decide di sacrificarsi, sentendosi in colpa verso Uncino e la sua famiglia. Questo è l’argomento su cui ruota tutta la puntata: che fine farà l’oscurità?

Durante lo schieramento fra buoni e cattivi, Regina – sia lodata, è un genio – ha smosso Hook con  il suo discorso e il vedere Emma soffrire ha dato il colpo di grazia.
Il sacrificio di Killian è l’elemento chiave di tutta la serie: l’essere un eroe.
Killian è un uomo che ha avuto una sofferenza assurda sin da bambino, il fatto che fosse diventato solo un pirata è un miracolo, perché con un passato del genere le strade sono due: o soccombi o diventi un cattivo senza cuore e senza speranza.

Emma è stata costretta ad ucciderlo, in quel momento tutti siamo rimasti col fiato sospeso per poi piangere come disperati davanti ad una scena del genere.

Sempre in tema oscurità, alla fine gli sforzi di Emma e Uncino sono stati vani, perchè alla fine – rullo di tamburi – con un altro dei suoi raggiri, Tremotino è riuscito a riavere tutto il potere dell’oscuro.

Tornando a Regina, finalmente ha trovato una soluzione ai problemi con Zelena: l’ha rispedita a Oz. Non so se sia stato giusto o sbagliato, se la strega che ama il verde avrebbe potuto cambiare con accanto una creatura innocente o se invece sarebbe diventata una pazza, ancora più di quello che già è.

Infine, la decisione di Emma: andare negli inferi e cercare Hook per salvarlo. Ma come?
Per avere indietro una persona, bisogna sacrificarne un’altra. Ed Emma vuole fare una cosa simile, cioè dividere il suo cuore come hanno fatto i suoi genitori.
Il “vero amore” trionfa sempre e noi ci auguriamo che la nostra salvatrice riesca nel suo intento.


Gli autori parlano di Tremotino

Rumple - Robert Carlyle

Cosa succederà dopo l’ultimo colpo di scena di Once Upon a Time e come verrà affrontata tutta la questione relativa al personaggio di Rumple?

Gli autori della serie tv della ABC, Edward Kitsis e Adam Horowitz, hanno espresso la loro opinione sul personaggio interpretato da Robert Carlyle e sulle ripercussioni che tale risvolto potrebbe avere in futuro: “Penso che la cosa più bella di Rumple sia il fatto che non sappiamo mai come sarà. Potrà essere d’aiuto o potrà cercare di fare del male a qualcuno, ma non lo sappiamo. Ha un potere enorme, tutti i poteri dei Dark One concentrati in lui. Quindi è molto più potente ma anche più saggio. E potenzialmente molto pericoloso.”
Quello che è certo è che Tremotino aiuterà gli eroi di Storybrooke ad attraversare l’Underworld ma per quanto starà dalla parte dei buoni?


Cosa ci dobbiamo aspettare:

La prima parte di Once Upon A Time si è appena conclusa e noi vogliamo già sapere cosa accadrà nella serie che ricomincerà il 6 Marzo con la 5×12 e che ci porterà ad intraprendere un viaggio negli Inferi.

1. Hook è ancora in circolazione, ma, come ha dichiarato Colin, “in modo totalmente diverso e piuttosto scioccante”. È comunque buono adesso, perché tutta l’Oscurità è stata data a Gold come visto nel finale.
Ed Emma ha una grande questione da risolvere con se stessa, cioè che ha visto morire tutti gli uomini della sua vita. Ed infatti la ragione per cui sta andando lì è proprio per questo. Ha finalmente abbassato i muri e lasciato entrare Hook, quindi non vuole perdere un’altra persona che ama. Non è un caso che abbia citato la frase di suo padre, proprio a voler provarci a tutti i costi.

2. L’oltretomba appare come una Storybrooke distrutta e il motivo di questo verrà raccontato, c’è una ragione per cui è in quel modo e ha a che fare con le persone che incontreremo laggiù.
Non è l’Inferno, ma sarà uno spazio intermedio, pieno di persone con affari incompiuti. Quindi la seconda parte di stagione riguarderà loro che chiudono con il loro passato e come questo passato torna a perseguitarli.

3. Vedremo nuovi personaggi (Hercules, Meg e forse Ade) e faranno parte in qualche modo di questo Oltretomba, ma la maggior parte dei personaggi che vedremo nel 100° episodio saranno persone del passato che non vediamo da un po’.

4. Il viaggio di Emma e compagni non riguarda solo il salvataggio di Hook, ma anche quello di affrontare cose del presente e del passato. Sarà quindi un’esplorazione dei personaggi e le loro relazioni nell’affrontare cose che non avrebbero più pensato di affrontare.

5. Cora è sicuramente un grande ritorno. Oltre ad essere il sindaco dell’Oltretomba, diciamo, sarà anche la guida per i protagonisti, più o meno.

6. Il gesto di Rumple è stato un crimine non pianificato dove ha visto una scappatoia per non morire e andare nell’Oltretomba. E quello che ha fatto è ciò che Hook aveva detto all’inizio, cioè che lui ama quel pugnale ed è parte di lui.

7. Zelena non è sparita per sempre. La questione sarà affrontata presto e la vedremo tornare. Probabilmente verso la metà della 5B e sarà una parte importante del secondo arco.

8. Per Regina e Robin e il crescere la bambina di Zelena la questione è un po’ complicata e tutte le loro dinamiche familiari saranno chiarite per una parte di questa seconda metà.

9. Per quanto riguarda gli altri personaggi lasciati in sospeso:, Artù, Ginevra e Merida sono ancora a Storybrooke, quindi potremmo rivederli un po’ alla fine dell’anno, ma non subito.Mulan e Ruby invece le rivedremo nella seconda parte della stagione.
Vedremo sicuramente di nuovo Liam 1 (il fratello maggiore di Hook per intendersi), ma perLiam 2 (il figlio avuto dopo) è ancora tutto da vedere.

10. La missione è tutto un lavoro di squadra. Si aspettano tutti che Emma abbia un piano, cioè trovare Hook, dividere il cuore e andarsene. Ma ovviamente non sarà facile, però hanno le migliori intenzioni, quindi questo dà sicuramente una marcia in più.

Tutta la 5B sarà quindi un viaggio in senso letterale e metaforico, vedrà i nostri eroi attraversare l’Oltretomba, affrontare demoni interiori, passati, presenti e crescere.

 

Inoltre, ecco a voi il promo della 5×12 “Soul of the Deperted”, l’episodio 100 che andrà in onda sulla reta americana la sera del 6 Marzo. Che inizi il conto alla rovescia.

 

QUESTO MARZO, LA MISSIONE PER SALVARE HOOK AVRA’ INIZIO E LA CITTA’ DI STORYBROOKE DIVENTERA’ L’UNDERWORLD.
Emma: Com’è possibile…?
Mr.Gold: Funzionano così le cose adesso
DOVE TUTTE LE PERSONE CHE CREDAVATE MORTE E SEPOLTE

Mr.Gold: Peter Pan…
SONO VIVE E VEGETE
Regina: Madre, sei qui?
Cora: Qui, ci sono delle forze che vanno oltre alle tue capacità di comprensione.
Emma: Ok. Facciamolo.

Che dire ragazzi? Non ci resta che aspettare!

Qui Sara Scrive, passo e chiudo!

Se ti piacciono i nostri articoli e vuoi restare aggiornato sul mondo dello spettacolo, recensioni, news, interviste e altro ancora non dimenticare di seguirci su:
Condividi su
Avatar
About Sara 332 Articles
Sara. Roma. 7 sorelle. Fangirl a tempo pieno. La leggenda narra che io sappia disegnare oltre che essere pazza per i Jonas Brothers.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.